Seguici su

Dallas Mavericks

NBA, LeBron e la sconfitta: “Finali 2011? Traguardo, non fallimento”

LeBron James spiega l’essenza del motto ‘Strive for greatness’

LeBron James ha sempre posto l’asticella dei propri obiettivi a un livello proibitivo per molti. Per questo e mille altri motivi, la costanza di rendimento mostrata dal 2003 a oggi appare spaventosa.

Nel nuovo episodio di ‘The Shop’, programma TV a firma di James e co-prodotto da HBO Uninterrupted, emerge un interessante retroscena riguardante l’approccio alla sconfitta da parte del #23. Di seguito un estratto della puntata in cui si accenna nello specifico alle Finali NBA perse contro Dallas nel 2011:

“Ero reduce da sette otto grandi stagioni, arrivai al mio primo anno a Miami pensando che tutto sarebbe stato facile. Sapevo che avrei dovuto lavorare ancora sodo, ma la ritenevo una situazione più semplice perché avevo al mio fianco giocatori di livello assoluto. Poi perdemmo le Finals. Sentii il mondo crollarmi addosso. Per di  più in quel frangente vestivo dei panni che non erano i miei e ancora mi preoccupavo  del giudizio altrui.”

RIVINCITA

“Quel momento mi ha reso chi sono oggi. Non sono felice di aver perso in quell’occasione. Lasciai quelle finali pensando: ‘Bron che c***o hai fatto, non ti sei messo in evidenza, hai ragionato troppo, non hai fatto quello che era nelle tue corde e ora non dormi la notte perché sai di non aver dato tutto ciò che avevi ripromettendo a me stesso che non sarebbe successo di nuovo. Potrei perdere ancora, potrei non vincere tutto, ma non accetterei di fallire di nuovo. Ciò detto, quella fu la mia più grande  conquista.”

Il nativo di Akron, che ha timbrato il biglietto per le NBA Finals in ognuna delle ultime otto annate – terzo all-time per apparizioni consecutive all’atto conclusivo della stagione dietro a Bill Russell, Sam Jones e Tom Heinsohn –, vuole lasciare un segno anche nella nuova avventura targata Lakers, senza che la striscia aperta rappresenti un’ossessione.

 

Leggi anche:

Los Angeles Lakers Preview: King’s Landing

NBA: Rondo vuole essere il primo a vincere il titolo con Celtics e Lakers

LeBron è il favorito dei bookmakers per il titolo di MVP

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks