Seguici su

Minnesota Timberwolves

NBA: i Minnesota Timberwolves non sono interessati a Noah

Coach Thibodeau smentisce l’interesse per il suo ex giocatore: niente versione completa dei “Timberbulls” a Minneapolis

Sebbene negli ultimi giorni si erano rincorsi molti rumors a riguardo, i Minnesota Timberwolves hanno smentito un loro interesse nei confronti del centro Joakim Noah. A riportare la notizia è Marc Stein del New York Times.

Il mancato arrivo di Noah a Minneapolis impedirebbe ai T-Wolves di schierare un quintetto tutto ex Chicago Bulls. I Lupi infatti sono stati soprannominati “Timberbulls” visto che il coach e presidente delle operazioni di basket Tom Thibodeau (anche lui ex Chicago) ha voluto nel suo roster ben 4 giocatori che sono passati dalla Windy City: Jimmy Butler, Derrick Rose, Taj Gibson e Luol Deng.

I Bulls hanno raggiunto i playoff in ognuna delle cinque stagioni con Thibodeau allenatore, inclusa una finale della Eastern Conference nel 2011. L’ex assistente di Doc Rivers si è separato dalla franchigia nel 2015 e da allora ha lottato per replicare i suoi precedenti successi a Minneapolis.

Noah, sotto Coach Thibs è stato un due volte All-Star e, nel 2014 ha vinto il premio come Defensive Player of the Year.  Negli ultimi anni però è stato bersagliato da infortuni e si è dimostrato incapace di recuperare la sua forma passata. Nelle sue due stagioni con i New York Knicks, è apparso in appena 53 partite, con una media di 4,6 punti. Numeri drammatici visto il quadriennale dal valore complessivo di 72 milioni di dollari, firmato nell’estate del 2016.

 

Leggi anche:

Mercato NBA: Timberwolves a caccia di Monta Ellis

NBA, per Nowitzki Doncic è più forte di lui quando aveva 19 anni

NBA: Anthony Davis alla ricerca di un nuovo agente

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Minnesota Timberwolves

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.