Seguici su

Houston Rockets

Tarik Black lascia la NBA: annuale col Maccabi Tel Aviv

Il prodotto di Kansas tenta la prima esperienza oltreoceano

Dopo 4 anni tra Houston e Los Angeles sponda Lakers, Tarik Black lascia temporaneamente il mondo NBA. Non avendo trovato un’adeguata sistemazione nella lega di Adam Silver, ha preferito un’esperienza, la prima della sua carriera, all’estero. A mettere sotto contratto (annuale) il centro prodotto dall’Università di Kansas è il Maccabi Tel Aviv.

In Israele, Black troverà gli ex giocatori NBA Jeremy Pargo e Johnny O’Bryant III. Giocherà anche con la guardia americana naturalizzata turca Scottie Wilbekin, che in 4 anni a livello universitario ai Florida Gators ha giocato con Chandler Parsons, Bradley Beal e Dorian Finney-Smith.

Tarik Black di recente è stato anche in Italia. Con la National Basketball Players Association è stato in Università Bocconi per frequentare lezioni sulla vita dell’atleta al di fuori della pallacanestro. Con lui anche, tra gli altri, Danilo Gallinari, Karl-Anthony Towns e Gary Harris.

Nell’ultimo anno a Houston, Black ha giocato solo 51 partite (2 da titolare). In 10.5 minuti di media, ha messo a referto 3.5 punti e 3.2 rimbalzi a partita. Nei Rockets di coach Mike D’Antoni, Black ha iniziato a tirare da 3 (1 su 11 dall’arco): chissà che il suo anno in Europa non gli serva per tornare in NBA con un’arma in più.

 

Leggi anche:

NBA: Kobe Bryant azzecca l’investimento nella BodyArmor

NBA, Russell Westbrook parla del ritorno ad OKC di Paul George

NBA: Wade smentisce un suo accordo con Miami

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets