Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, Kevin Love svela cosa gli ha detto LeBron James sugli attacchi di panico

Il lungo di Cleveland ha rivelato la reazione di LeBron James dopo la confessione di Love sui suoi attacchi di panico

Cavs

Dopo la struggente confessione di Kevin Love riguardo i suoi attacchi di panico (il primo avvenuto durante un timeout contro gli Atlanta Hawks lo scorso 5 novembre, ndr), il mondo della NBA sembra essersi stretta intorno al giocatore. Nei momenti successivi alla pubblicazione dell’ormai famosa lettera pubblicata su Players’ Tribune, Love ha ricevuto un apprezzamento davvero speciale all’interno dei Cleveland Cavaliers, ossia da LeBron James. Ai microfoni di USA Today, l’ex lungo di Minnesota ha di fatto svelato la reazione di LeBron in un momento di relax sul bus della squadra:

“È stato un momento speciale per me, perché ci siamo seduti verso la fine dell’autobus, dicendomi: ‘Ehi, hai un momento?’ Mi ha fermato e mi ha stretto la mano, mi ha guardato negli occhi e ha detto: ‘Oggi hai aiutato molte persone. È stato molto importante’. La sua frase è stata super potente per me, perché non solo lui è il miglior atleta del mondo, il miglior giocatore di pallacanestro al mondo, ma la sua influenza e il fatto di essere con me è stato molto importante.”

 

Leggi anche:

Mercato NBA: Kevin Love rinnova con i Cavaliers

NBA, LeBron James si congratula con Anthony per l’avventura agli Hawks

NBA, LeBron James rivela perché non ha scelto 76ers e Rockets

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.