Seguici su

Houston Rockets

Mercato NBA, Capela rinnova con Houston: 5 anni a 90$ milioni

Il centro svizzero ha finalmente raggiunto il tanto agognato accordo con la franchigia texana, che è riuscita così nell’intento di rifirmare uno dei propri giocatori chiave

Secondo quanto riportato dal buon Adrian Wojnarowski di ESPN, Clint Capela e gli Houston Rockets avrebbero trovato l’intesa vincente per il proseguo del loro rapporto: 90$ milioni per i prossimi cinque anni, questo l’accordo siglato dalle due parti durante il mercato Nba.

Un gran bel colpo per la franchigia – 18$ milioni l’anno sono spicci nella NBA odierna – e per lo stesso 24enne, che si è dimostrato essere un tassello fondamentale dei ‘nuovi’ Rockets durante la scorsa stagione, registrando il proprio career-high in tutte le voci statistiche.

Il giovane centro ha infatti viaggiato a 14 punti, 10.8 rimbalzi e due stoppate di media a partita durante il 2017-18, segnando inoltre la percentuale dal campo più alta dell’intera lega (65.2%). Come se non bastasse poi, il terzetto formato da Harden-Paul-Capela ha dato prova di essere una vera e propria sentenza sulle squadre avversarie (42-3 il record di Houston quando in campo c’erano i fantastici 3), tanto da permettere ai texani di concludere la regular season col miglior record della lega.

Ora che l’organico principale è stato finalmente riconfermato – oltre Capela infatti ci sono già state le firme a lungo termine di Chris Paul e di James Harden – i Rockets possono pensare nuovamente in grande, forti anche del probabile arrivo di Carmelo Anthony per puntare a quelle Finals che lo scorso anno sono state più vicine che mai.

 

Leggi anche:

NBA, Nowitzki su Durant: “Dovrebbe prendere Twitter meno seriamente”

NBA, Isaiah Thomas: “Ho scelto i Nuggets per Mike Malone”

Mercato NBA, i Rockets firmano Hartenstein 

Commento

Commento

  1. Giorgio

    30/07/2018 16:22

    Giocatore molto importante per Houston, ma avranno fatto bene a firmarlo a quella cifra per 5 anni?
    Il tira e molla è durato parecchio; il giocatore ha cercato di firmare il contratto più ricco possibile, Houston voleva risparmiare ma non ne voleva sapere di perderlo e alla fine hanno trovato un accordo.
    Assomiglia un po’ a quanto successo qualche anno fa a Miami con Whiteside, tra l’altro i giocatori sono molto simili per caratteristiche e statistiche, (anche se Capela corre molto più veloce per il campo).
    Miami ha investito la stessa cifra (95 milioni) per 4 anni, ma dopo un anno di riconferma per il giocatore, il suo rendimento è calato, sono cominciati i problemi ed ora gli Heat vorrebbero disfarsene.
    Chissà se succederà lo stesso a Houston?
    Capela è un giocatore importante per i Rockets, ma questo contratto chiude loro la strada ai big big free agents del 2019, anche se l’arrivo di Anthony quest’anno può diventare qualcosa in più di una scommessa.
    D’altra parte, dopo aver perso Ariza e Mbah-a-Moute, non potevano rischiare di distruggere completamente la loro difesa.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets