Seguici su

Cleveland Cavaliers

Mercato NBA: i Cavs rilasciano Kendrick Perkins

Dopo averlo firmato poco prima dell’inizio degli scorsi Playoff, è ufficialmente terminato il matrimonio tra l’ex Boston Celtics e i Cleveland Cavaliers

Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, i Cleveland Cavaliers avrebbero rinunciato al contratto di Kendrick Perkins durante la giornata di ieri.

Nonostante infatti i piani della franchigia fossero inizialmente quelli di trattenere il super veterano – dicendo sì all’opzione da 2.5$ milioni per la prossima stagione con la speranza di inserire tale importo all’interno di una trade – la dirigenza dei Cavs ha infine preferito interrompere anzitempo i rapporti con Perkins.

Dopotutto, preso lo scorso anno come sola presenza in panchina per far da mentore alla squadra in vista della corsa ai Playoff, il 33enne Perkins ha vestito la maglia dei vice campioni NBA solamente nell’ultima partita della regular season, segnando tre punti e catturando un rimbalzo.

Non una grossa perdita, dunque, per i Cleveland Cavs. Il GM Koby Altman, tuttavia, continua sulla strada dell’attendismo: a parte la scelta di Collin Sexton da Alabama al Draft 2018, la strategia dei Cavs in questa off-season è perlopiù conservativa, nonostante la partenza di LeBron James possa provocare un terremoto da un momento all’altro.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, lo scambio Kawhi Leonard-DeMar DeRozan si farà

NBA, Los Angeles Lakers: operazione al ginocchio per Lonzo Ball

Mercato NBA, Channing Frye si accorda con i Cleveland Cavs

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers