Seguici su

Boston Celtics

Mercato NBA: Grizzlies e Nets sulle tracce di Marcus Smart

Il 24enne texano è uno dei free agent più appetibili: che ne sarà del suo futuro?

Tra i free agent rimasti, Marcus Smart è sicuramente uno dei più appetibili. Secondo quanto riportato da Jordan Schultz di Yahoo Sports l’ex Oklahoma State University sarebbe in cima alla lista dei desideri dei Memphis Grizzlies e dei Brooklyn Nets.

Nonostante il suo futuro sia ancora in mano ai Boston Celtics, che possono pareggiare ogni offerta per lui, Smart ha già incontrato i Nets facendo capire di essere disposto ad abbassare le sue pretese economiche, in cambio di un contratto pluriennale.

Riguardo proprio ai Celtics, il reporter sottolinea come in queste settimane, tra le due parti, non ci sia stato alcun tipo di comunicazione. E questo ha infastidito e non poco Smart. Fonti vicine al giocatore infatti evidenziano come, sebbene ami Boston e i suoi tifosi, è rimasto disgustato dal comportamento della società nei suoi confronti.

Adesso le opzioni per Smart sono almeno due: ricevere un’offerta importante che i Celtics potrebbero comunque pareggiare oppure accettare la qualyfing offer da 6.1 milioni di dollari e diventare unrestricted free agent l’estate prossima.

Il 24enne texano è reduce da un’ottima stagione a Boston. Nonostante le sue doti migliori vengono espresse nella metà campo difensiva, ha contribuito con 10.2 punti e 4.8 assist, alle 55 vittorie stagionali della squadra di coach Brad Stevens.

 

Leggi anche:

Mercato NBA: Marcus Smart potrebbe accettare la qualyfing offer dei Cetlics

NBA, Pau Gasol sblocca l’affare-Leonard?

Mercato NBA, Towns vicino al massimo salariale con i Timberwolves

Commento

Commento

  1. Giorgio

    12/07/2018 10:32

    Spero che resti a Boston, è un mastino in difesa, uno dei migliori della lega e, nonostante le sue basse percentuali, è molto utile anche in attacco, grazie alla sua imprevedibilità e alle sue buone letture.
    Il problema è che Boston, dovendo rinnovare l’anno prossimo Rozier e dovendo prolungare Jaylen Brown e Irving, ha un po’ le mani legate dal cap salariale e non può offrire a Marcus quello che vorrebbe e probabilmente merita.
    Se Smart non dovesse aver pazienza, c’è l’opzione Isaiah, che rimane il mio secondo giocatore preferito! (dopo Brown ed ora insieme a Tatum).
    D’altraparte Boston ha un quintetto e una panchina dove il talento difensivo non manca e c’è un nuovo fenomeno difensivo che sta crescendo anche in attacco e che potrebbe giocare tanti minuti nella prossima stagione: Semi Ojeleye!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics