Seguici su

Mercato NBA 2018

Mercato NBA, Towns vicino al massimo salariale con i Timberwolves

Il centro di Minnesota sta trattando con la franchigia per una estensione contrattuale al massimo salariale, per lui ci sarebbe in ballo un quinquennale da ben $158 milioni.

Karl-Anthony Towns tratta per il massimo salariale con i Minnesota Timberwolves.

Sul banco ci sarebbe un contratto da circa $158 milioni in 5 anni, secondo quanto riportato da Michael Scotto di The Athletic.

Per il giovane dominicano potrebbe arrivare il primo maxi contratto della carriera, a soli 22 anni, alla stregua di quanto accaduto al compagno di squadra Andrew Wiggins lo scorso anno. Questa eventualità, ormai quasi notizia certa, si rende possibile grazie dal rendimento di KAT nella passata stagione, infatti il requisito per la cosiddetta rookie extension è stato ottenuto nel momento della sua elezione nel terzo quintetto All-NBA.

Date le voci che vogliono Butler in rottura con la squadra di Minneapolis, ed in particolare proprio con il giovane lungo, per i T-Wolves assicurarsi la permanenza di Towns è una mossa cruciale per il presente ed il futuro.

La firma di un eventuale offerta può avvenire entro il giorno precedente l’inizio della regular season.

Il centro, che non ha saltato neanche un match nel corso delle sue prime tre stagioni in NBA, ha concluso la regular season con 21.3 punti, 12.3 rimbalzi e 2.1 assist di media a partita con il 54.5% dal campo ed il 42.1% dalla lunga distanza.

 

Leggi anche:

NBA Crossover: intervista a Karl-Anthony Towns

Silver annuncia: “Anticiperemo l’orario di apertura della free agency”

Pau Gasol sblocca l’affare-Leonard?

Curry: “I Warriors stanno rovinando l’NBA?”. “È la cosa più idiota che abbia mai sentito”

Commento

Commento

  1. #12 harper

    13/07/2018 16:03

    Scelta complicata per i T-wolves. Ad inizio della scorsa stagione un maxi-contratto a KAT sarebbe sembrato scontato e un bene per Minnie, oggi lo è? qualche dubbio si diffonde. KAT sembrava sul punto di diventare uno dei primi giocatori della Lega, invece pare che la sua crescita non sia così scontata e devastante e soprattutto si mormora che non sia un leader. Quindi KAT non è un leader, Wiggins non lo è e neppure questo attaccante infermabile(un buon giocatore ma come tanti altri nella NBA), cosa faranno i T-Wolves si legheranno mani e piedi ai due? E se non basta per la competitiva West? un bel dilemma.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2018