Seguici su

Mercato NBA 2018

NBA, Pau Gasol sblocca l’affare-Leonard?

Asse Kawhi Leonard-Pau Gasol in quel di Philadelphia?

Gasol

Secondo Get More Sports, Pau Gasol potrebbe essere la chiave per sbloccare il caso-Leonard, sull’asse San Antonio SpursPhiladelphia 76ers. Leonard, che fino a qualche giorno addietro sembrava disposto a trasferirsi solo a Los Angeles, avrebbe ora accettato la destinazione Philly.

Gasol fungerebbe da presenza equilibratrice nella trade. I Sixers – che hanno perso Marco Belinelli ed Ersan Ilyasova – vogliono un veterano per fare da chioccia ai vari Joel Embiid, Ben Simmons, Markelle Fultz e Zhaire Smith (o almeno a chi, tra questi, resterebbe a Phila in caso di trade per Leonard). Gli Spurs, invece, puntano a liberarsi di un giocatore – Gasol – considerato ormai fuori dal progetto per finestra temporale (il catalano ha 38 anni) e per contatto (16 milioni di dollari l’anno).

Il vecchio Gasol e i giovani Sixers

I Sixers sono interessatissimi a Kawhi Leonard, individuato dal front office di Philly come profilo perfetto per far fare alla squadra il definitivo salto di qualità in ottica aggancio a Boston Celtics e, soprattutto, Golden State Warriors. Phila, nondimeno, non vuole smontare il core giovane faticosamente costruito anno dopo anno e sarebbe disposta a far partire solo uno o due dei prospettoni presenti a roster (gli indiziati sono Markelle Fultz e Zhaire Smith). Per far tornare un’eventuale trade a livello salariale, non si potrebbe prescindere dall’inserimento del croato Dario Saric (che 14 anni meno di Gasol ma un gioco per molti versi molto simile) e dello swingman Robert Covington (oltre che di 1-2 scelte ai prossimi Draft).

Gli Spurs, dal canto loro, stanno ricostruendo per la prima volta – da molti anni a questa parte – puntando sui giovani. Dejounte Murray ha ben impressionato, il rookie Lonnie Walker IV è un prospetto di grande interesse. Aggiungere Markelle Fultz, o Zhaire Smith, o entrambi, a un roster che comunque ha portato – con la sapiente guida di coach Popovich – gli Spurs a centrare 47 vittorie in regular season potrebbe condurre San Antonio di nuovo nelle altissime sfere della Western Conference prima del previsto.

 

Leggi anche:

Magic racconta l’incontro decisivo con LeBron

Bertans rinnova con San Antonio per 4 anni

Gli Spurs rinnovano anche Bryn Forbes

News NBA

Commento

Commento

  1. lorenzo

    13/07/2018 16:25

    ottimo

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2018

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.