Seguici su

New York Knicks

NBA, pace fatta tra Porzingis e i Knicks

Steve Mills, GM della franchigia, rassicura sul futuro di Porzingis e promette grossi colpi per la prossima off-season

Porzingis rimarrà a New York. È ciò che ha annunciato Steve Mills, GM della franchigia della Grande Mela. Pare che i rapporti fra le parti, che sembravano essersi incrinati vista la frustrazione del lettone per i risultati di squadra, si siano finalmente sistemati.

Interrogato su eventuali preoccupazioni riguardo la situazione di Porzingis, Mills ha messo fine ad ogni rumor di malumore:

“Abbiamo lavorato duramente per ricostruire un rapporto con KP, anche con suo fratello Janis. Dovevamo fare sentire Janis, che è suo agente e fratello, come parte del nostro gruppo e fargli capire che lavoriamo come una squadra.”

Porzingis si trova attualmente in Lettonia, suo paese natale, per recuperare dal devastante infortunio subito durante l’ultima stagione. Infortunio che costringerà il giocatore a saltare almeno la parte iniziale della prossima stagione, se non tutta.

“Comunichiamo con KP tutto il tempo. Sappiamo che è soddisfatto della direzione che stiamo prendendo. Credo lo si possa notare attraverso i suoi tweet e tutte le comunicazioni social che lo riguardano. È d’accordo con la direzione che abbiamo preso e siamo fiduciosi per il suo futuro insieme a noi.”

Porzingis potrebbe rinnovare subito, già da questa off-season. Se però i Knicks decidessero di aspettare la prossima estate, si ritroverebbero altri 10$ milioni di salary cap a disposizione per la prossima stagione.

L’obiettivo dichiarato di Mills e di tutta la franchigia è infatti quello di liberare più spazio possibile per arrivare ad un nome importante della prossima free agency:

“Il nostro obiettivo è fare ordine, migliorare come franchigia. Non punteremo a dei grossi free agent durante questa estate. Se firmeremo qualcuno sarà solo con un contratto annuale perché vogliamo avere spazio per un max-contract l’anno prossimo. Credo che abbiamo preso la direzione giusta affinché le star vogliano venire da noi.”

Il nome che circola a New York è infatti quello di Kyrie Irving, che per ora non vuole sentir parlare di rinnovo con i Celtics.

 

Leggi anche:

Mercato NBA, LeBron James esce dal contratto: è free agent!

Mercato NBA, Paul George: “Voglio essere un campione”

Mercato NBA, Raptors aperti alle offerte per DeRozan e Lowry

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks