Seguici su

Dallas Mavericks

Draft NBA: congelato uno scambio che avrebbe portato Doncic a Dallas

I Mavs pare abbiano tentato di scambiare la loro #5 scelta assoluta con la #3 di Atlanta

Nei minuti prima del Draft NBA 2018, diversi reporters ben informati hanno parlato di un tentativo di trade tra i possessori della #5 scelta assoluta, i Dallas Mavericks, e coloro che sceglieranno per terzi, gli Atlanta Hawks. La franchigia di Mark Cuban avrebbe alzato la cornetta per salire di un paio di posizioni al Draft e assicurarsi la possibilità di scegliere Luka Doncic, la stellina ex Real Madrid. A pochi minuti dall’inizio del Draft stesso, infatti, è impressione comune che con la #1 scelta assoluta Phoenix sceglierà DeAndre Ayton, mentre Sacramento con la #2 andrà con Marvin Bagley III.

Il primo a riportare della frenata di Atlanta su questa trade è stato Shams Charania di Yahoo Sports. Chiaramente, per scalare di due posizioni in un Draft così pieno di talento nelle primissime posizioni, i Mavs avrebbero dovuto pagare un prezzo salato. Se all’inizio si pensava ad uno scambio anche tra Wes Matthews e Kent Bazemore per completare il pacchetto, Tim Cato di The Athletic ha riportato che l’offerta di Dallas prevedeva la #5 e la #33 scelta per la #3 di Atlanta. Troppo poco per far cedere la franchigia della Georgia.

Secondo Marc Stein del New York Times le due franchigie stanno ancora parlandosi. Per Tim McMahon di ESPN potrebbero addirittura venire coinvolte delle scelte ai prossimi Draft. Non ci resta che vedere se questa trade, per ora congelata, riprende vita durante la notte del Draft. Con diversi protagonisti, magari.

 

Leggi anche:

NBA Mock Draft 2018, Final Chapater

Road to Draft, DeAndre Ayton

Road to Draft, Marvin Bagley III

Road to Draft, Luca Doncic

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altri in Dallas Mavericks

Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla Privacy in ottemperanza al nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).
Chiudendo questo disclaimer verrà settato un cookie a conferma della presa visione di questo avviso.