Seguici su

Ncaa

Marvin Bagley III si dichiara eleggibile al Draft

Finisce, come prevedibile, dopo solo un anno l’esperienza al college di Bagley. Per lui probabilissima chiamata nelle prime cinque

Era solo una questione di tempo. Il tempo necessario a smaltire la delusione per l’eliminazione dei suoi Blue Devils di Duke, alle Elite Eight, per mano di Kansas. A quanto pare quel tempo è arrivato e così, poche ore fa, Marvin Bagley III ha dichiarato la sua eleggibilità al prossimo NBA Draft.

Bagley ha annunciato la sua decisione di entrare in NBA attraverso il suo profilo Instagram, annuncio riportato anche da un comunicato stampa sul sito dell’ateneo di Durham. Nel comunicato sono presenti anche le dichiarazioni di coach Mike Krzyzewski che, a proposito del suo ormai ex giocatore, ha parlato così:

“Nessun freshman ha fatto più di quanto ha fatto Marvin nel corso del suo anno da matricola. Ha battuto ogni record dell’ateneo e ci ha rappresentato al più alto livello possibile. Sono orgoglioso di lui e gli auguro ogni bene. La sua famiglia lo ha aiutato nella scelta così come abbiamo fatto noi. È pronto. Posso solo immaginare un futuro brillante per lui”.

Considerato fin dall’arrivo a Duke come uno dei prospetti più interessanti in ottica NBA, Bagley è riuscito probabilmente ad andare oltre ogni aspettativa nel suo anno da freshman. Nelle 33 partite giocate in maglia Blue Devil infatti, ha fatto registrare una clamorosa media di 21.1 punti e 11.1 rimbalzi a partita. Ancora più clamorosa è la sua mappa di tiro che recita 61.4% dal campo, 62.7% ai liberi e un immaginifico (per uno di 2.11m) 39.7% da 3 punti.

Sebbene Bagley difficilmente verrà scelto con la prima chiamata assoluta, è quasi sicuro che verrà scelto tra i primi cinque. Nel suo ultimo mock draft, Jonathan Givony di ESPN ha assegnato al pupillo di Coach K. la terza chiamata assoluta. Il reporter ne ha elogiato l’atletismo e la capacità di produrre punti e catturare rimbalzi. Lo stesso Givony ha classificato Bagley al quarto posto nella lista dei migliori 100 prospetti dietro solo a DeAndre Ayton, Luka Doncic e Jaren Jackson Jr.

 

Leggi anche:

Michael Porter Jr. si dichiara eleggibile al Draft

Draft 2018: LiAngelo Ball si dichiara eleggibile

Bridges saluta gli Spartans: “Grazie di tutto, ora il Draft”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Ncaa