Seguici su

News NBA

NBA, LeBron James: “Bronny può scegliere qualsiasi college voglia. Mi basta una telefonata”

Il nativo di Akron ha parlato del futuro di suo figlio

Bronny james lebron

A poche settimane dalla fine dell’avventura in high school e a pochi mesi dalla stagione 2023-24, non si conosce ancora la destinazione futura di Bronny James, ma secondo indiscrezioni riportate dai media statunitensi il figlio di LeBron potrebbe finire un college di alto livello. Tra le favorite troviamo USC, Oregon e Ohio State. L’interessato ha confermato che queste 3 università sono opzioni che sta considerando attentamente, ma ha preciso che “tutto è possibile”.

Per l’Oregonian , LeBron James ha discusso di questa scelta con il figlio, e più specificamente della possibilità di un suo futuro in Oregon. Il nativo di Akron ha confermato che “c’è una possibilità” che Bronny possa andare in Oregon e che l’interesse è reciproco:

“L’Oregon, per qualche strana ragione, è sempre stato uno dei suoi primi cinque o sei college favoriti. Dana (Altman, allenatore dell’Oregon) lo sa. Conosce il suo interesse ed è reciproco. Broony prenderà la sua decisione, ma c’è una possibilità che possa finire lì.”

LeBron ha però spiegato che, allo stato attuale, Oregon non ha offerto una borsa di studio a Bronny, ma ovviamente si tratta solo di un dettaglio:

“Penso che Bronny possa andare in qualsiasi college voglia. Tutto quello che devo fare è alzare il telefono. Se Bronny dice che vuole andare in un college specifico, è abbastanza bravo per potercela fare.”

Per quanto riguarda l’Oregon, l’università è strettamente legata a Nike e, inevitabilmente, potrebbe giocare un ruolo importante. Stesso discorso per quanto riguarda il programma legato alla pallacanestro dell’università:

“Penso che Oregon abbia la capacità di inviare continui professionisti nella lega. Sforna talenti. Mio figlio vuole diventare un professionista. Dana Altman, dall’esterno, sembra un grande allenatore. Sta vincendo in Oregon da un po’, quindi Bronny è abbastanza intelligente per vedere che lì ci sono opportunità.”

 

 

Leggi Anche

NBA, Jalen Green segna 42 punti e affonda i T’Wolves

NBA, i Bucks tornano a vincere col rientro di Giannis e Middleton

NBA, Damian Lillard trascina Portland contro gli Spurs

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA