Seguici su

News NBA

NBA, Joel Embiid: “Harden non è più quello di Houston”

Nonostante l’eliminazione per mano degli Heat, James Harden ha chiaro il suo futuro: “Resto qui”

Joel Embiid sixers

Brucia l’eliminazione in casa per mano dei Miami Heat, una sconfitta che ha lasciato scorie nello spogliatoio dei Philadelphia 76ers.Uno dei più delusi è Joel Embiid che, nel post partita, ha parlato anche di James Harden e dell’impatto che ha avuto sulla squadra, non proprio quello che tutti si aspettavano.

Joel Embiid: “Harden ora è più playmaker. Oggi ci è mancata la cattiveria”

In conferenza stampa Joel Embiid ha parlato sia di James Harden che della partita in generale, sottolineando come alla squadra sia mancata l’aggressività per lottare fino all’ultimo:

“Quando è arrivato tutti si aspettavano il James Harden che vedevamo a Houston, ma non è più quel tipo di giocatore. Ora è più playmaker: molte volte ho pensato che sarebbe potuto essere più aggressivo, ma come lui anche noi. Ci è mancata la cattiveria agonistica, da Tyrese ai ragazzi in panchina: loro ne hanno approfittato e si sono portati a casa la partita. Tutti dobbiamo migliorare, non si tratta solo di me e James: c’è un motivo se abbiamo perso contro Miami, perché tutti non siamo stati abbastanza bravi” 

A infrangere i sogni dei 76ers è Jimmy Butler, una ferita ancora aperta per Joel Embiid:

“Sono orgoglioso e felice per lui: per me è un fratello, sta giocando a livelli altissimi. Non starò qui a dire che mi sarebbe piaciuto essere ancora il suo compagno di squadra: le cose non sono andate bene, mi chiedo ancora perché lo abbiamo fatto andare via” 

James Harden: “Non siamo stati aggressivi. Qui anche l’anno prossimo”

Nonostante la frecciatina di Joel Embiid, James Harden vuole esercitare la player option da 47,4 milioni di dollari e continuare il suo futuro a Philly, come racconta nel post partita:

“Sarò qui l’anno prossimo per continuare a crescere, farò qualsiasi cosa che ci permetta di migliorare per vincere. Stasera siamo stati poco aggressivi e, in partite del genere, paghi il conto” 

Leggi anche:

NBA, Luka Doncic forza Gara 7: “Sarà difficile, ma ci crediamo”

Record vittorie Gara 7 Playoff NBA: le squadre con più successi

NBA, Jimmy Butler porta gli Heat in finale di Conference: “Sono qui per una ragione”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in News NBA