Seguici su

Chicago Bulls

NBA, Zach LaVine testerà il mercato in estate

LaVine sulla free agency: “Me la voglio godere”

zach lavine

Dopo l’uscita al primo turno dei Playoff NBA 2022, l’attenzione in casa Chicago Bulls si sposta sul lato mercato.  In estate scadrà il contratto di uno dei giocatori più importanti di questa squadra: Zach LaVine.  La guardia è intenzionata ad esplorare il mercato in estate, ma non ha escluso a priori la possibilità di firmare nuovamente con i Chicago Bulls.

Le dichiarazioni di Zach LaVine sulla free agency

Le parole di Zach LaVine lasciano intendere la volontà di volersi incontrare con altre squadre durante la free agency di questa estate:

“Ho in mente di godermi la free agency.  Voglio fare un’esperienza completa dalla A alla Z, senza prendere nessuna decisione affrettata.  Penso sia qualcosa che io e il mio agente [Rich Paul, ndr] faremo e proveremo.  Voi ragazzi avete veramente un posto speciale nel mio cuore.  Devo affrontare questa cosa come una decisione di business, come uomo, per non essere visto in un solo modo, come se io stessi automaticamente rimanendo o stessi automaticamente lasciando.”

Guardando il lato economico, i Chicago Bulls possono offrire un supermax contract da 210 milioni di dollari in cinque anni.  La franchigia sarebbe intenzionata a tenere LaVine, ma potrebbe decidere di non limitare la propria flessibilità salariale per i prossimi anni.  Il giocatore non sembra però intenzionato a rinunciare a qualcosa:

“Penso sia importante per me essere pagato per quanto valgo.  Mi vedo come uno dei migliori in questa lega.  Penso di averlo provato negli ultimi quattro anni.”

Infine, LaVine ha parlato dell’ultima stagione e del futuro dei Bulls:

“Non credo Roma sia stata costruita in un giorno.  Non credo si possa diventare una squadra da titolo così dal nulla.  Forse qualche squadra ci riesce, ma è dura.  Era la prima volta che molti di noi facevano i Playoff.  Penso sia stata un’esperienza molto buona.  E non tutti sono riusciti a giocare veramente insieme a causa del Covid o degli infortuni.  In definitiva credo che questa sia una buona squadra con il potenziale per diventare una squadra da titolo.”

Leggi anche:

NBA, Joel Embiid fuori a tempo indeterminato

NBA, Memphis passa, Ja Morant: “Questa serie una battaglia”

Risultati NBA, Memphis vince ancora in rimonta: Minnesota eliminata!

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Chicago Bulls