Seguici su

L.A. Lakers

NBA, possibili contrasti tra i Lakers e Frank Vogel

L’organizzazione Lakers prende tempo per decidere il destino del proprio coach

Vogel lakers

I Los Angeles Lakers si trovano in un momento della stagione piuttosto delicato, con i risultati che stentano ad arrivare e la caccia al colpevole che si fa sempre più accesa. Dopo la quarta sconfitta in cinque partite, contro gli Indiana Pacers per 104-111 nella scorsa gara casalinga, sembrano esserci stati contrasti tra giocatori e coach.

Nella gara della scorsa nottata, il grande acquisto estivo Russell Westbrook è stato messo in panchina negli ultimi minuti di gioco. Vogel ha spiegato brevemente ai giornalisti di aver lasciato in campo “i giocatori che credeva avrebbero vinto la partita”.

Frank Vogel convince sempre meno: la dirigenza prende tempo

Parole che molto probabilmente hanno stizzito Westbrook, il quale è tornato negli spogliatoi prima della fine della partita, evitando qualsiasi contatto con i media.

L’organizzazione dei Los Angeles Lakers, che al momento deve anche fare a meno di un giocatore importante come Anthony Davis, sembra indecisa; con l’ottavo posto a Ovest e il gioco che stenta a decollare, non sembrerebbe così remota la possibilità di un esonero del coach.

Frank Vogel nel frattempo, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo il suo lavoro come allenatore dei Lakers.

“Quando alleni una squadra del genere in questa lega, se non vinci molto e non giochi ad un livello altissimo, sarai circondato da voci e rumore. Sono molto bravo a tenere queste voci lontane dal mio lavoro. Sono fiero del percorso che stiamo portando avanti, e ovviamente crediamo che i risultati non tarderanno ad arrivare. Può capitare in una stagione di 82 partite, con un gruppo totalmente nuovo, di avere delle pessime serate.”

Vogel ha comunque un record di 116 vittorie e 70 sconfitte sulla panchina dei Lakers, potendosi fregiare del titolo vinto nel 2020 nella bolla di Orlando, dopo essere subentrato a Luke Walton nel 2019.

Leggi anche:

NBA, Darius Garland esalta i Cavs: La città aspetta da tanto

Mercato NBA, Indiana ha le idee chiare: Sabonis solo in cambio di un All-Star

Mercato NBA, i Boston Celtics mettono sul mercato Al Horford

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers