Seguici su

Cleveland Cavaliers

NBA, Rajon Rondo: “Pressione e rassegnazione mi piacciono”

Il veterano due volte campione NBA è pronto a cogliere l’occasione concessagli dai Cleveland Cavaliers

logo cleveland cavaliers

Trasferitosi a Cleveland per ovviare all’assenza di Ricky Rubio, che salterà il resto della stagione a causa di uno spiacevolissimo infortunio al ginocchio, Rajon Rondo ha finalmente potuto incontrare coach JB Bickerstaff ed il resto della squadra dopo essersi affrancato dalle catene del protocollo COVID della NBA, assicurando all’intero staff tecnico ed ai media di aver trascorso la quarantena in compagnia dei filmati delle partite dei Cavs:

“Sono sempre stato un professionista ed odio sprecare il tempo a mia disposizione. Da Natale in avanti ho sempre e solo studiato il gioco di Cleveland, cercando di immaginare quello che avrei potuto fare io in ogni singola circostanza per onorare questa chiamata. Rubio ha svolto un lavoro eccellente, assumendosi con grande personalità così tante responsabilità tecniche, ritmiche e caratteriali da gettare tutti nello sconforto a causa del suo infortunio. Pressione e rassegnazione mi piacciono, specie quando l’ambiente crede di non avere più speranze. In questi giorni cercherò di capire gli schemi della squadra per evitare di snaturarla, con il solo obiettivo di continuare positivamente questa stagione”.

Leggi anche:

NBA, Jason Kidd entra nel protocollo COVID della lega

NBA, LeBron James: “Essere in corsa per l’MVP? Un bene per i Lakers”

NBA, scontro Randle-tifosi: pollice in giù verso gli spalti

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers