Seguici su

L.A. Lakers

NBA, il debutto di Isaiah Thomas: sconfitta e applausi

19 punti e una calorosa accoglienza da parte del palazzetto

debutto Isaiah Thomas

Isaiah Thomas è finalmente tornato in NBA, dopo aver firmato con i Los Angeles Lakers. L’ex Celtics aveva giocato una partita in G League, dimostrandosi ampiamente fuori categoria, segnando 42 punti al debutto. La prestazione è stata sufficiente per convincere i Lakers a dare al giocatore un’altra occasione.

Questa notte, Thomas ha giocato la sua prima partita con la sua nuova squadra, nella sconfitta dei Lakers contro i Minnesota Timberwolves. Mancava in NBA dalla scorsa stagione, quando aveva firmato un 10-day contract con i New Orleans Pelicans.

Il debutto di Isaiah Thomas

Thomas ha segnato 19 punti, tirando con 5/12 dal campo e 2/6 al tiro. Nonostante la sconfitta, il debutto di Thomas è stato positivo almeno dal punto di vista emotivo, vista la calorosa accoglienza riservatagli anche dal pubblico avversario. IT, appena entrato in campo, ha infatti ricevuto applausi:

“Il momento migliore? Quando sono entrato in campo e mi hanno applaudito calorosamente. Ed eravamo in trasferta. Questi momenti, per me, valgono più di qualsiasi cosa, perché significa che le persone rispettano quello che sei e rispettano tutto l’impegno che ci sto mettendo. Ed essere alto 1.75 m aiuta, perché è l’altezza di una persona normale, quindi le persone mi tifano per quello”

Leggi anche:

C’è la data per il rientro di Klay Thompson

Caris LeVert carica Indiana: “Ora sto bene fisicamente”

Tremano i Lakers: infortunio a Anthony Davis

Parti in viaggio con noi a Miami dal 21 al 28 marzo: due partite NBA con Fan Experience (riscaldamento da bordocampo e meet & greet) e una bella vacanza a South Beach!

SCOPRI L'OFFERTA DI LANCIO SU LESGOUSA.IT

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers