Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA: tra Bucks e Magic un primo tempo storico, da ogni punto di vista

Un parziale senza storia

41 punti di distacco tra le squadre a metà gara (77-36). 41, come i punti segnati dai Milwaukee Bucks nel solo 2° quarto di gioco. Un dato di proporzioni storiche, che muta di segno a seconda del punto di vista scelto. Per Giannis Antetokounmpo e compagni si tratta del margine più ampio mai accumulato nei primi 24′. Per gli Orlando Magic, di contro, dà la misura di un baratro senza fine.

 

Bucks in controllo

Milwaukee ritocca dei numeri che resistevano dal faccia a faccia contro i Detroit Pistons del 26 dicembre 1978 (78-40 all’intervallo in quell’occasione). Dettaglio ancor più rilevante: quando hanno potuto schierare i loro Big Three in questa stagione – Giannis Antetokounmpo-Jrue Holiday-Khris Middleton–, i Bucks sono sempre usciti vittoriosi dalla contesa. Quarto successo consecutivo per i ragazzi di coach Budenholzer, che consolidano un record sopra al 50% (attualmente 10-8).

 

 

Leggi anche:

Risultati NBA: colpaccio Indiana a Chicago, Jackson Jr. batte i Jazz allo scadere

Sospesi LeBron James e Isaiah Stewart: la decisione NBA

Matt Barnes: “Ai Sacramento Kings manca un’ identità”

Iman Shumpert ha vinto l’edizione USA di Ballando con le Stelle

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks