Seguici su

L.A. Lakers

NBA, LeBron James ha cercato il numero di Isaiah Stewart per scusarsi

I retroscena dell’accenno di rissa tra LeBron James e Isaiah Stewart

Dopo l’accenno di rissa durante Los Angeles Lakers-Detroit Pistons, LeBron James avrebbe cercato di contattare Isaiah Stewart per scusarsi.  Il caos in campo è scoppiato dopo che il Re ha colpito, a quanto pare inavvertitamente, il centro avversario al volto, causandogli un taglio evidente.  Stewart non ha reagito diplomaticamente, cercando il confronto fisico con LeBron, e costringendo gli arbitri ad espellere entrambi.

LeBron James voleva scusarsi con Isaiah Stewart

Durante il Pat McAfee Show, l’insider di The Athletic Shams Charania ha raccontato cosa ha appreso dalle sue fonti su cosa sia successo subito dopo la fine della partita:

“Mi hanno comunicato che LeBron James ha cercato di rintracciare il numero di Isaiah Stewart nel dopo partita per scusarsi con Stewart nuovamente e per fargli sapere che è stato un colpo involontario.”

Sempre secondo quanto riporta Shams Charania, la NBA sta valutando la questione e comunicherà gli eventuali provvedimenti almeno da domani.  Il coach dei Detroit Pistons, Dwane Casey, ha dichiarato di sperare che Stewart non venga ulteriormente punito con qualche sanzione aggiuntiva.  Inoltre ha affermato che LeBron James non è un giocatore “sporco”:

“Aveva gli occhi fuori dalle orbite.  Era alterato per una ragione.  Non credo che LeBron sia un giocatore sporco.”

I Los Angeles Lakers erano sotto 78 a 66 al momento dell’incidente, ma alla fine hanno trionfato per 121 a 116.  Ora bisognerà vedere se la NBA deciderà di sanzionare i due protagonisti per l’accaduto, oltre alla durata dell’eventuale sanzione.

Leggi anche:

NBA, Damian Lillard e Giannis Antetokounmpo nominati giocatori della settimana

Corner Three #4: Top e Flop della settimana NBA

NBA, Anthony Davis commenta l’espulsione di LeBron: “Non è un giocatore sporco”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers