Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, James Harden su Steve Nash: “Siamo come gemelli”

Per il Barba, il rapporto fra lui e il suo allenatore è ottimo

I Brooklyn Nets cominceranno la loro stagione il 19 ottobre contro i Milwaukee Bucks. Se Kyrie Irving è ancora un’incognita, i Nets hanno altre sicurezze. Una su tutte è James Harden. Il Barba è arrivato la scorsa stagione dagli Houston Rockets e ha immediatamente dato un contributo fondamentale alle prestazioni dei Nets, trascinando la squadra insieme a Kevin Durant al secondo posto nella Eastern Conference.

La sua assenza durante gli scorsi Playoff – causa infortunio alla coscia destra – è stata una delle principali cause dell’uscita prematura dei Nets. Ora però Harden sta bene. Anche perché a Brooklyn ha trovato il suo posto ideale. Difatti, come lui stesso ha svelato a The Athletic, il Barba ha un rapporto idilliaco con il suo allenatore. I due si capiscono e si consigliano a vicenda per massimizzare al meglio le prestazioni collettive. Queste le sue parole:

“Siamo come gemelli. Lui vede il gioco da un’altra prospettiva. Durante l’estate mi chiamava o io lo chiamavo e parlavamo di come potevo migliorarmi. Ha questo dialogo continuo con me. Mi dà sempre consigli su altre cose che potrei aggiungere al mio gioco. Mi osserva sempre quando sono in campo. È bello avere una comunicazione profonda di questo tipo. Questo tipo di rapporto so che renderà migliore me e la squadra.”

 

Leggi anche:

NBA, Frank Vogel spiega a che punto è la chimica dei Big Three dei Lakers

Piccolo aumento di stipendio salariale per i giocatori di G League

NBA, Tobias Harris commenta il ritorno in allenamento di Ben Simmons

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets