Seguici su

Milwaukee Bucks

NBA, Antetokounmpo chiede scherzosamente la trade dopo il titolo

Il fresco MVP delle Finals ride di un suo tweet datato 2014

Antetokounmpo

I Milwaukee Bucks salgono sul tetto del mondo colmando un vuoto che durava dalla stagione 1970/1971. La franchigia del Wisconsin confeziona il regalo e pone il fiocco del successo battendo i Phoenix Suns per 105 a 98. Assoluto protagonista della serata, come sempre, un Giannis Antetokounmpo autore di una prestazione senza precedenti: 50 punti, 14 rimbalzi e 2 assist in 42 minuti di gioco.

Esplode la festa in casa Milwaukee e il fresco MVP delle Finals sprizza felicità da ogni poro della sua pelle. Al numero 34 dei Bucks viene ricordato un suo tweet pubblicato nel 2014 in cui scrisse che sarebbe rimasto a Milwaukee finché non sarebbe riuscito a vincere un titolo. E il greco risponde con piglio ironico:

“Sono fuori adesso. Posso andarmene?”

Il giornalista risponde che è una sua decisione e Giannis Antetokounmpo controbatte:

“Voglio la trade. Con chi devo parlare per la trade? John [Horst, general manager]? Voglio la trade.”

https://twitter.com/TheHoopCentral/status/1417712355283070977

Nel corso di queste Finals, il classe ’94 ha viaggiato a una media di 32.2 punti, 13.0 rimbalzi e 5.6 assist e ha tirato con il 61%. Titolo e premio di Most Valuable Player più che meritati.

Leggi anche:

NBA, Antetokounmpo e quella sfida vinta con Kobe Bryant: Non volevo deluderlo

Khris Middleton e Jrue Holiday commentano la vittoria delle NBA Finals

NBA Finals, Mike Budenholzer commenta i suoi Bucks: Sono cresciuti ogni giorno

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Milwaukee Bucks