Seguici su

Golden State Warriors

NBA, vacanza nostalgiche per Klay Thompson: “Quanto mi mancano le Finals!”

Klay in grande forma

klay

Per alcuni la stagione NBA 2020/21 si è conclusa da poco, per altri da pochissimo, e per altri ancora purtroppo non è mai iniziata. Klay Thompson ha dovuto anticipatamente dichiarare forfait per quest’anno cestistico a causa della rottura del tendine d’Achille del piede destro. Un incidente sciagurato, che è andato a sommarsi alla rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro dalla quale stava oramai riprendendosi.

Con la stagione dei Golden State Warriors interrotasi al torneo Play In per mano dei Los Angeles Lakers, Klay si è potuto godere un po’ di vacanza, col pensiero però sempre puntato al basket giocato.

Un Klay Thompson in grande forma, timoniere della propria barca come lo fu dell’attacco Warriors di Steve Kerr, Steph Curry e compagni. Ed è proprio sui suoi ricordi in casacca gialloblu che ad un certo punto si ritrova ad intrattiene gli spettatori della sua diretta Instagram. La strofa intonata di un brano di Drake è la scintilla inevitabile per tornare con la memoria all’ultima occasione in cui ha potuto pestare un parquet NBA:

“Un applauso a Drake, il suo lavoro è impressionante […] abbiamo avuto da ridire, è vero, ci si siamo stuzzicati un po’. E’ l’ultima volta che ho visto il cesto, alle NBA Finals. Quanto mi mancano! Non c’è nulla come le NBA Finals, nulla!”

Nostalgia canaglia per Thompson, più che giustificata. Il suo ritorno avrebbe dovuto dare nuova linfa a degli Warriors amareggiati da un’ultima stagione a dire poco terrificante dopo la partenza di Kevin Durant direzione Brooklyn. L’ultima partita giocata da Klay è stata infatti Gara 6 delle finali NBA 2019 perse poi contro i Toronto Raptors, prima dei suddetti infortuni.

Per Thompson e tutti i tifosi Warriors la speranza è quella di poterci ritornare il prima possibile.

 

Leggi anche

Mercato NBA, Indiana Pacers interessati a Stotts

NBA, Blake Griffin: “Ho aspettato questo momento per due anni”

NBA, Antetokounmpo: “Non penso infortunio Harden ci abbia condizionato”

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Golden State Warriors