Seguici su

Miami Heat

NBA, Jimmy Butler critica Miami: “Siamo poco costanti”

Continua la crisi a Miami

jimmy butler

Non sembra volersi fermare la crisi in casa dei Miami Heat. Ieri notte, i ragazzi di Spoelstra avevano un test importante contro gli Atlanta Hawks, orfani di Trae Young, fallendolo completamente. Con questo sconfitta gli Heat si ritrovano ora al settimo posto nella Eastern Conference con il record di 31-29. Jimmy Butler, stella proprio di Miami, nel post-partita si è detto per niente soddisfatto dell’atteggiamento della sua squadra. Queste le sue parole rilasciate a Anthony Chiang:

“Siamo poco costanti, ecco la verità. È inutile guardare ancora la stagione scorsa. Avevamo diversi ruoli, diverse mentalità, non serve a niente continuare a guardare il passato. Non stiamo giocando bene per niente. Siamo sempre qua a ripeterci le stesse cose quando perdiamo. È sempre la stessa storia.”

Successivamente, è stato chiesto a Butler se questa gara potesse essere una gara di Playoff:

“Se questa partita fosse stata una partita di Playoff, saremmo già a casa. Non abbiamo l’atteggiamento giusto. Anche oggi siamo stati sconfitti nettamente.”

I Miami Heat hanno uno dei migliori roster della NBA, devono solamente ritrovare la costanza. Ogni sfida, d’ora in avanti, sarà di fondamentale importanza per il piazzamento finale. A cominciare dal prossimo match contro Chicago.

 

Leggi anche:

NBA, Ja Morant: “Se giochiamo in questo modo è difficile batterci”

Draft NBA 2022, Michael Foster snobba la NCAA e va in G League

NBA, il CEO degli Houston Rockets lascia: “È tempo di cambiamenti”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat