Seguici su

Houston Rockets

NBA, John Wall: “Wood è il nostro leader vocale”

L’ala/centro Christian Wood sta stupendo i compagni per la sua leadership in campo, nonostante i miseri risultati ottenuti dagli Houston Rockets

wood

L’ultimo mese e mezzo degli Houston Rockets ha sancito il crollo definitivo della franchigia texana dopo l’addio di Russell Westbrook, di James Harden e – il più recente – di PJ Tucker accasatosi ai Bucks. Le 20 sconfitte consecutive interrotte solamente dalla vittoria nella scorsa notte contro i Toronto Raptors, sono un chiaro segno che qualcosa non sta funzionando. Nonostante questo, i texani vogliono rimanere positivi.

Il rientrante John Wall – intervistato a fine gara da Salman Ali e autore di una tripla doppia nella gara vinta contro i canadesi – ha voluto sottolineare uno dei pochi aspetti lieti di questa annata dei Rockets: la crescita esponenziale di Christian Wood, stella del futuro strappata ai Detroit Pistons:

“Da quando è arrivato qui e da quando è tornato dall’infortunio, Wood si fa sentire di più in campo; è un leader vocale.”

L’ala grande di Silas ha firmato un triennale da 41 milioni di dollari e in stagione viaggia intorno a 22 punti e 10 rimbalzi. Proprio il rapporto con il coach Silas è il segreto della crescita di Wood che ha dichiarato ai microfoni dei giornalisti di Houston:

Sono venuto qui per lui.

Questa per i texani è una stagione di ricostruzione, devono metabolizzare gli addii delle loro superstar e riorganizzare la franchigia per affiancare un roster giovane e competitivo alla leadership di Wood.

 

Leggi anche:

NBA, Stan Van Gundy snobba le triple doppie: “Numeri poco interessanti”

Mercato NBA, anche i Brooklyn Nets interessati a Norman Powell

NBA, Durant commenta in maniera ironica le parole di Steve Kerr

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets