Seguici su

Injury Report

NBA, infortunio al coccige per Steph Curry: Warriors attendono responso medico

Niente allarmismi in casa Golden State

stephen curry

Vittoria con brivido per i Golden State Warriors contro gli Houston Rockets. Un brivido legato non già al risultato – partita ben indirizzata a 12 minuti dal termine sul +14 – bensì all’infortunio che ha costretto Stephen Curry ad abbandonare il campo proprio al termine del terzo quarto di gioco.

Curry ha infatti tentato un buzzer- beater sulla sirena del periodo, con due avversari a fronteggiarlo (Porter e Martin Jr.) salvo ricadere goffamente dopo il salto perdendo l’equilibrio sull’appoggio e battendo pesantemente il coccige sul terreno, alla sinistra della panchina dei Rockets. Qualche smorfia e direzione spogliatoio.

Sino a quel momento, per Curry 18 punti, otto assist e un 2-11 dall’arco sufficiente a continuare a mantenere viva la striscia di partite consecutive con almeno una tripla a bersaglio (101).

Nelle interviste post-partita Steve Kerr non è parso troppo preoccupato. Di seguito le dichiarazioni in merito riportate da Anthony Slater di The Athletic: 

Non so se giocherà contro Memphis, non ne ho idea. Sembra però che sarà a posto nella prossima settimana o giù di lì. Non prendetela come se avessi detto che sta fuori una settimana. Per quello che so potrebbe tornare ad allenarsi già domani.”

 

Leggi anche:

Risultati NBA: troppo Doncic per i Clippers, Harden è già leader nel successo Nets contro i Pacers

Mercato NBA, Torrey Craig passa da Milwaukee a Phoenix; conguaglio economico per Bucks

NBA, i Thunder garantiscono il contratto di Dort

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Injury Report