Seguici su

Team News

NBA, Donovan Mitchell sulla sconfitta contro Miami: “Potevamo fare meglio”

I Jazz cadono contro i Miami Heat

donovan mitchell

Ieri notte è andata in scena la sfida tra Utah Jazz e Miami Heat, con la compagine di Salt Lake City che è uscita sconfitta (il punteggio finale è stato di 116-124). Donovan Mitchell, autore di trenta punti, sei rimbalzi e tre assist, è rimasto deluso dalla gestione degli ultimi possessi. Durante l’intervista post-partita ha parlato degli errori commessi dalla squadra:

“Potevamo fare meglio. Possiamo e dobbiamo lavorare sugli errori che oggi abbiamo commesso. Partite come questa aiutano a migliorarci se lo vogliamo. Non sempre si potrà essere sopra di 8 o 10 punti negli ultimi due minuti del quarto periodo. Sapevamo che era una partita difficile.”

Il play ha voluto lodare l’approccio dei Miami Heat:

“Hanno fatto un ottimo lavoro. Lavorano sempre duramente e sono tosti da battere. Combattono fin all’ultimo secondo e oggi ci hanno messo davvero in difficoltà.”

Successivamente Mitchell ha speso parole al miele per la stella degli Heat, Jimmy Butler, autore di trentatré punti, dieci rimbalzi e otto assist, soprattutto per quanto riguarda la facilità con cui riesce a ottenere falli:

“E’ un fuoriclasse. Anche io cerco di imitarlo il più possibile. Fin da quando è nella Lega che fa queste cose. Fa sempre un ottimo lavoro”

 

Leggi anche:

NBA, prima da head coach per Sergio Scariolo sulla panchina dei Raptors

All-Star Game 2021, Jayson Tatum partirà titolare al posto di Kevin Durant

NBA, anche Enes Kanter pizzica Ibrahimovic: “In America c’è libertà di parola”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Team News