Seguici su

L.A. Lakers

NBA, LeBron James commenta l’ennesima sconfitta dei Lakers

Senza Anthony Davis i gialloviola stanno faticando

LeBron James

Da quando Anthony Davis ha dato forfait a causa del ri-aggravamento al tendine d’Achille, i Los Angeles Lakers hanno perso tre delle quattro partite senza di lui. Nella notte i gialloviola hanno ceduto di fronte i Miami Heat con il risultato di 96-94 con LeBron James che ha chiuso il match con 19 punti, nove assist e nove rimbalzi, incluso un pessimo 1-8 dall’arco dei tre punti. Queste le parole del nativo di Akron nel post-gara:

“Devo trovare maggior collaborazione da parte dei miei compagni? No, stanno facendo la loro parte, stanno facendo la loro parte e anche di più. Devo essere in grado di guidare i Lakers fuori da questo momento, penso che il discorso si riduca a questo. È solo un’altra sfida per me, devo essere in grado di adattarmi alla situazione. Non avere AD per un lungo periodo di tempo è qualcosa che non abbiamo mai affrontato nell’ultimo anno e mezzo, e ora è il momento per me di adattarmi di nuovo e vedere come posso essere ancora più efficace per aiutare questa squadra a vincere le partite. Dobbiamo mantenere una mentalità vincente.”

Anche Caldwell-Pope ha voluto commentare la situazione in casa Lakers:

“Mi sento come se nelle ultime due partite abbiamo caricato tutto sulle spalle di Bron. Sappiamo cosa possiamo avere da lui, ovviamente. Però, tutti noi dobbiamo continuare a giocare duro e farlo liberi da ogni pensiero. Cerchiamo di aiutarlo il più possibile e vogliamo farlo nel modo più perfetto possibile, come possiamo. Gli errori da dietro l’arco? Cerchiamo di non commetterne troppi perché quando siamo sul parquet con LeBron vogliamo davvero dargli una mano.”

Stesso discorso per Caruso, il quale ha affermato di voler preservare LeBron in vista dei Playoff, senza doverlo obbligarlo a spingere al massimo già da febbraio:

“LeBron è il miglior giocatore della nostra squadra, e notte dopo notte l’attenzione su di lui è massima da parte di tifosi e avversari. Senza AD e Schroder le squadre si concentreranno su di lui, lo sappiamo.”

Con questa sconfitta i Lakers scivolano in terza posizione, impattati dai Clippers con il record di 22-9. E il prossimo appuntamento sarà contro Washington – quattro vittorie consecutive per loro – nella notte tra lunedì e martedì.

 

Leggi anche:

NBA, ancora problemi per Kevin Durant: salta i Clippers

NBA, la reazione di LeBron James alla schiacciata di Anthony Edwards

NBA, Bradley Beal impressionato dal talento di Zach LaVine

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers