Seguici su

Detroit Pistons

NBA, Dwane Casey su Saddiq Bey: “Sono orgoglioso di lui”

Grazie ai trentapunti di Saddiq Bey, i Pistons hanno battuto i Celtics

saddiq bey

Sulla carta, i Boston Celtics avrebbero dovuto battere senza troppi problemi i Detroit Pistons. I Pistons, invece, sono usciti vincitori grazie ad un’ottima prestazione di Saddiq Bey, 19a scelta al Draft e proveniente da Villanova. La matricola ha segnato ben trenta punti (10/12 dal campo e 7/7 dalla lunga distanza, con annesso record NBA) e catturato dodici rimbalzi. La sua magica nottata è servita per far vincere la settima partita stagionale ai Pistons.

In molti sono rimasti impressionati dalla partita disputata dal rookie, uno su tutti il capo allenatore dei Pistons, Dwane Casey. Il coach ha rivolto parole al miele per il suo giocatore in maglia #41. Queste le parole rilasciate a Fox Sports:

“Sono così orgoglioso di lui. È un ragazzo intelligente, lavora duro, ed è sveglio. Jay Wright [capo allenatore di Villanova] gli ha insegnato tanto e come sempre i ragazzi di Villanova sono pronti quando escono dal college. E’ molto competitivo e crede molto in se stesso e noi crediamo in lui. Deve rimanere umile e lavorare sempre duramente. Sono molto felice per lui.”

I Pistons sono in una fase di rebuild e puntano tantissimo sulla crescita dei giovani. La franchigia del Michigan guarda già alla prossima stagione e chissà se un pezzo del loro futuro si trova già nel suo roster.

 

Leggi anche:

James Harden con la maglia della Juventus, sostiene Dybala

James Harden si scusa ancora con Houston: “Non mi è piaciuto come ho lasciato i Rockets”

 Donovan Mitchell lancia Utah: “Ok, ma è solo febbraio. Noi vogliamo vincere a luglio”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Detroit Pistons