Seguici su

Boston Celtics

NBA, i Boston Celtics sono più freddi sul finale: 31 di Brown e vittoria su Detroit

I Celtics vincono al rush finale contro Detroit e vendicano la sconfitta di poche ore prima

jaylen brown boston detroit

Nel Sunday NBA delle ore 21.00 italiane, i Boston Celtics sfidano i Detroit Pistons dopo neanche 48 ore dalla vittoria della compagine di Casey nella nottata di venerdì.

 

PRIMO TEMPO

Nel primo quarto le compagini sembrano effettivamente equivalersi, con i padroni di casa che partono discretamente grazie ad un paio di bombe realizzate da Grant e Blake Griffin. Boston risponde immediatamente mettendo fin da subito in evidenza Jaylen Brown dall’arco, ben coadiuvato da Tatum & compagni. I Pistons chiudono quindi in vantaggio di 2 punti il primo parziale con il risultato di 33-31.

Nella seconda frazione di gioco gli ospiti cominciano ad ingranare con maggiore continuità, alzando la difesa in maniera efficace. Così ecco che Boston compie il sorpasso, ancora una volta grazie alle zingarate offensive di Jaylen Brown che nel frattempo raggiunge 22 punti già messi a referto. I Celtics terminano il primo tempo in vantaggio di 4 punti e il risultato di 61-57 a loro favore.

 

SECONDO TEMPO

Al rientro dall’intervallo lungo la compagine di Brad Stevens sembra poter controllare il match, stavolta affidandosi alle sapienti mani di Jayson Tatum e Daniel Theis. Il tedesco segna prima dall’arco, per poi dominare sotto i tabelloni con i Celtics che sembrano poter dare vita ad una minifuga allontanandosi momentaneamente sul +7. I padroni di casa, però, stasera non vogliono mollare nulla: Grant si mette in proprio e ricomincia a produrre punti. Casey, poi, pesca la carta Mychajljuk che si iscrive alla partita con una bomba. Detroit limita i danni chiudendo il parziale sotto di 3, 88-91.

Negli ultimi 12 minuti succede di tutto: Mychajljuk prende il possesso dell’attacco sparando un paio di triple e attaccando il ferro in maniera efficace. Ci sono anche punti importanti da Plumlee e Derrick Rose: Detroit, a 5 minuti dal termine si trova avanti di 3 punti (105-108), ma Boston è squadra solida. Gli ospiti prima si riportano a contatto con Thompson e Smart – 113-113 con 2 giri d’orologio rimasti – e poi compiono il nuovo sorpasso grazie ad un paio di conclusioni ancora di Smart e Theis. Boston è così a +4 (117-113). Dall’altra parte Jerami Grant risponde subito con un bel layup e Detroit difende in maniera eccellente nel successivo possesso. A 1.16 sul cronometro, Griffin si guadagna un paio di tiri liberi: uno su due e risultato fermo sul 117-118 in favore della compagine del Michigan.

Ovviamente Boston non si spaventa e si affida a Jaylen Brown il quale spara la bomba del controsorpasso: 120-118 a 34 secondi dal termine. La risposta di Detroit è affidata a Grant, il quale si guadagna un fallo e realizza due tiri liberi per il pareggio a 22 secondi (120-120). Siamo all’ultimo possesso: i Celtics liberano Tatum che segna un jump-shot dal midrange e riporta in vantaggio Boston (122-120). Solo un paio di secondi sul cronometro e zero timeout a disposizione per Detroit: l’ultima preghiera prova a lanciarla Griffin, dalla metà campo. Niente da fare: Tatum stoppa la sua conclusione e Boston può festeggiare la sua quarta vittoria stagionale.

Per la compagine di Brad Stevens da segnalare i 31 punti di un superbo Brown, seguiti dai 24 punti, 12 assist e 8 rimbalzi di un altrettanto eccellente Tatum. Bene anche Smart (17), Theis (15) e Thompson (12 punti + 11 rimbalzi). Dall’altra parte a nulla son serviti i 22 di Grant, i 15 di un sorprendente Mychajljuk, seguiti dai 13 a testa di Griffin, Plumlee e Josh Jackson.

 

Video Highlights

 

Leggi Anche

NBA, LaMelo Ball sempre più a suo agio con Charlotte

Risultati NBA: Phila continua a vincere! Super Ingram batte Toronto, ok Rockets senza Harden

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics