Seguici su

Miami Heat

NBA, Erik Spoelstra in lacrime: “Questi ragazzi sono speciali”

Il coach di Miami ha ringraziato tutta la squadra per la splendida annata, sottolineando l’importanza di Butler

spoelstra lacrime

Dopo essersi congratulato con i Los Angeles Lakers per la vittoria del titolo NBA e ringraziato la lega per aver organizzato la bolla di Orlando in un contesto quantomeno complicato, coach Spoelstra si è presentato in conferenza stampa visibilmente emozionato, ringraziando tutti per il supporto ed evidenziando i lati positivi di un gruppo che è rimasto assieme tutto l’anno:

“Questo spogliatoio, indipendentemente da ciò che accadrà in futuro, è speciale: ricorderemo quest’anno, questa stagione, questa esperienza e questa fratellanza negli spogliatoi per il resto della nostra vita. Siamo qui a giocare e lavorare con l’intenzione di poter trovare un gruppo di ragazzi com questo. E potrei spendere altre parole per sottolineare la bellezza di una squadra come questa. Hanno combattuto tutti quanti, e vi assicuro che c’era gente lontana dal 100% della condizione. Probabilmente non avrebbero dovuto giocare, ma questo gruppo è così. Vogliono esserci sempre, l’uno per l’altro. E io, sono davvero dispiaciuto per non aver trovato una chiave di volta per finire la stagione con una vittoria. Sono dispiaciuto per loro.”

Poi la sua attenzione, come normale che sia, cade sui fantastici Playoff di Jimmy Butler, autentico trascinatore di Miami:

“Jimmy ha uno spirito competitivo da superstar. Se cerchi di valutarlo o di metterlo all’interno dei classici canoni di come vedi un giocatore di basket dei giorni nostri, allora ti manca totalmente una visione completa su JB. È un vincitore, è un leader, è un motivatore, un mentore. E quando arrivi a questo livello, penso che tante persone dimentichino queste sue caratteristiche. Vuol rimanere con noi? Penso che lui sia quello che stiamo cercando… qui siamo tutti parte di una famiglia, qui puoi essere quello che vuoi. Dove puoi essere te stesso e non scusarti per quello che sei. Lo stavamo cercando da molto tempo. Sono solo entusiasta di avere l’opportunità di allenare Jimmy e avere una relazione speciale con lui per inseguire il sogno del titolo NBA. Lui non si fermerà finché non avrà raggiunto il suo obiettivo. Siamo tutti allineati.”

 

 

Leggi anche:

NBA, Jimmy Butler dopo la sconfitta: “Torneremo alle Finals, ve lo assicuro”

JR Smith festeggia il titolo NBA di nuovo senza maglietta

I Los Angeles Lakers sono campioni NBA 2020!

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Miami Heat