Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, Kevin Durant: “Voglio ritirarmi da giocatore dei Nets”

KD in un’intervista con The Players’ Tribune ha detto di voler ritirarsi come giocatore dei Brooklyn Nets

Kevin Durant

Più di un anno fa, il 30 giugno 2019, lannuncio di Kevin Durant della sua nuova avventura in maglia Nets aveva sconvolto il mondo NBA. Il 7 luglio era poi arrivata la firma ufficiale, arrivata dopo un sign & trade che aveva portante anche D’Angelo Russell ai Warriors. Dopo non essere sceso in campo per tutta la stagione a causa dell’infortunio al tendine di Achille rimediato alle Finals NBA, KD è pronto a dimostrare sul parquet di essere ancora un grandissimo giocatore. Nel frattempo attraverso i social ha mostrato molto apprezzamento e riconoscimento verso la sua nuova franchigia.

Negli scorsi giorni poi Durant ha confermato in un’intervista nel “Text Message Talk Show” di The Players’ Tribune l’intenzione di ritirarsi da giocatore dei Nets. In particolare KD ha detto:

“Ad oggi, pensandoci, ti dico di sì. Voglio ritirarmi da giocatore dei Brooklyn Nets”

Questa sua uscita deve comunque essere presa con le pinze. Sebbene KD abbia detto di poter vedere sè stesso ritirarsi in maglia Nets, egli ha anche lasciato una finestra aperta per il futuro, lasciando la possibilità di separarsi dalla franchigia di Brooklyn prima di appendere definitivamente le scarpine al chiodo.

Come già detto, Kevin Durant non è mai sceso sul parquet in maglia Nets a causa dell’infortunio al tendine d’Achille. Comunque la franchigia si aspetta che la sua stella sarà pronta per l’inizio della prossima stagione per affiancare l’altra star della squadra, Kyrie Irving. I Nets hanno tutte le possibilità per essere considerata una delle favorite al titolo per la stagione 2020/2021.

Durant ha un contratto per altri due anni con i Nets con in più una player option a 42,7 milioni per la stagione 2022/2023. Non è mai facile recuperare da un infortunio grave come quello sofferto da KD, ma siamo sicuri che easymoneysniper abbia tutte le carte in regola per ritornare la stella di un paio di anni fa.

 

Leggi anche:

Kevin Durant confessa: “È stata dura non giocare”

Kevin Durant parla del rispetto che lega lui e Kyrie Irving

NBA, Kevin Durant su Steve Nash: “Felicissimo, mi aiuterà a crescere”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets