Seguici su

Houston Rockets

NBA, Austin Rivers lascia la bolla di Orlando

Il giocatore dei Rockets ha lasciato la bolla di Orlando a causa di non meglio specificati problemi famigliari

austin rivers

Austin Rivers, guardia degli Houston Rockets, ha lasciato la bolla di Orlando a causa di problemi familiari.  La notizia è stata riportata da Shams Charania di The Athletic.  I Rockets sperano in un rapida risoluzione della situazione, che porterebbe a un ritorno in tempi brevi per Austin Rivers.  In caso di ritorno, la guardia dei Rockets dovrà stare in quarantena per un periodo che va dai 4 ai 10 giorni.  Il procedimento diverrebbe più breve nel caso il giocatore risultasse negativo a più test consecutivi nei sette giorni antecedenti il suo ritorno a Orlando.  Questo è la procedura certificata dalla NBA in caso di assenze giustificate.  

I Rockets hanno in programma per quest’oggi il loro primo scrimmage, contro i Toronto Raptors.  La franchigia texana spera di avere a disposizione Russell Westbrook, arrivato da pochi giorni dopo essere guarito dal COVID-19.  Anche James Harden è arrivato successivamente rispetto ai suoi compagni.  Lo staff sta lavorando duramente con le due star per cercare di trovare la forma ottimale.  Perdere Rivers in questo momento, è un duro colpo per i Rockets.  La guardia è un’arma fondamentale per la panchina di coach Mike D’Antoni, soprattutto ora, con i due titolari non ancora a pieno regime.  Inoltre Rivers garantisce punti rapidi in ogni situazione, ed è uno dei giocatori più adatti al gioco di D’Antoni.

In questa stagione Austin Rivers ha finora viaggiato con buone cifre per una riserva.  Ha collezionato 8.5 punti, 2.4 rimbalzi e 1.6 assist di media prima della sospensione della NBA.

Leggi anche:

NBA, Becky Hammon al posto di Popovich nel ruolo di head coach contro Milwaukee

NBA, Brett Brown parla dei miglioramenti al tiro di Ben Simmons

Sospensione terminata per Adrian Wojnarowski:  insider NBA nelle prossime ore a Orlando

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets