Seguici su

Curiosità

I giocatori di G League approvano la creazione di un sindacato

Passi avanti nella lega di sviluppo

G League

I giocatori della G League hanno finalmente deciso: saranno rappresentati ufficialmente da un sindacato. Secondo quanto riporta Shams Charania di The Athletic, gli atleti della lega di sviluppo hanno votato a favore della nascita di un’associazione di rappresentanza che avrà il compito di fare i loro interessi quando ci sarà da trattare i nuovi accordi collettivi con i piani alti.

La NBPA, l’associazione giocatori della NBA, prenderà in carico la creazione del nuovo sindacato, votato a favore dall’80% dei giocatori dell’attuale G League. Nella prossima stagione la lega di sviluppo vedrà in campo anche diversi prospetti interessanti che hanno deciso di lanciarsi subito nel mondo del basket professionistico (e poter guadagnare immediatamente) rispetto ad un percorso tradizionale dettato dal basket collegiale.

I nuovi sviluppi della G League nei prossimi anni potrebbero rendere questa lega ancor più interessante. E con l’avvicinarsi dei talenti americani più forti, ecco che il Salary potrebbe schizzare verso l’alto, soprattutto se il commissioner della G League dovesse riuscire a stringere accordi con i principali broadcaster. Dopotutto è sempre (e solo) questione di soldi.

 

Leggi anche:

Tutti i roster ufficiali della ripartenza NBA nella bolla di Orlando

La NBPA collaborerà con Westbrook per la produzione di T-Shirt con messaggi sociali

NBA e NBPA si incontrano per combattere il razzismo e promuovere la giustizia sociale

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Curiosità