Seguici su

Ncaa

NBA, verranno usati Test QI per valutare i prospetti del Draft

Molte franchigie stanno cercando metodi alternativi per indovinare le scelte al prossimo Draft NBA, soprattutto Warriors e Celtics

draft nba 2020

Le franchigie NBA sono in difficoltà per quanto riguarda la valutazione dei prospetti del prossimo Draft. Normalmente ci si affida ai tornei di fine stagione della NCAA. Molti scout li ritengono il miglior banco di prova per un giovane. Come tutte le manifestazioni sportive, anche la NCAA – però – è ferma da parecchio. Inoltre la pandemia ha reso impossibili i vari allenamenti pre-Draft e la Draft Combine. I GM della NBA sono dovuti correre ai ripari. Secondo Jonathan Wasserman, alcune franchigie, per ovviare alla situazione, useranno dei test QI in diverse occasioni. I test saranno svolti durante le conferenze online con i vari prospetti.  

Secondo il giornalista, Warriors, Timberwolves, Hornets, Raptors e Celtics useranno i test del QI.  Testare i giocatori riguardo le loro conoscenze cestistiche è l’unica cosa che possono fare i GM. Attualmente l’unico metodo di scouting consiste nel riguardare svariate volte i video delle partite. Per il momento non si sa nulla riguardo la “Draft Combine”. In molti si aspettano il suo annullamento e questo priverebbe le franchigie di una parte fondamentale della valutazione dei prospetti. 

Golden State Warriors sono molto interessati ai metodi alternativi di scouting: la franchigia californiana avrà, molto probabilmente, una delle prime tre scelte. E selezionare il giocatore giusto, sarà fondamentale per loro. Se la NBA riprenderà direttamente dai Playoff, gli Warriors avranno tempo per pianificare la prossima stagione, puntando sui rientri di Stephen Curry e Klay Thompson. Anche i Boston Celtics risultano parecchio interessati all’utilizzo dei test QI. Avere a disposizione tre prime scelte è un vantaggio che va sfruttato: Boston dovrà essere abile a scegliere i giocatori giusti, per andare a coprire i ruoli in cui hanno bisogno. Anche in questo caso una corretta valutazione dei prospetti è di fondamentale importanza per il futuro della franchigia.

 

Leggi anche:

NBA, Steve Kerr sul paragone tra Jordan e Curry: “Hanno cambiato la storia del Gioco”

NBA, un delinquente rompe il finestrino di JR Smith: lui scende e lo picchia

NBA, Rip Hamilton racconta Derrick Rose: “Non sapeva se si poteva permettere una Bentley”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Ncaa