Seguici su

Cleveland Cavaliers

Andre Drummond va al ristorante e lascia 1000 dollari di mancia

Il centro dei Cleveland Cavaliers protagonista di un bellissimo gesto

Andre Drummond

La pandemia da Covid-19 ha messo in ginocchio persino la NBA, ma sempre poco a confronto con le migliaia di attività che in un batter d’occhio si sono trovate sul lastrico, con zero guadagni e tante spese fisse a cui dover trovare una soluzione. La categoria dei ristoranti rientra in questa lista di attività in estrema difficoltà e Andre Drummond, ex centro dei Detroit Pistons, ha aiutato come ha potuto.

Fermo a Miami in attesa di nuovi sviluppi a riguardo del campionato, Drummond si è recato nell’esclusiva zona a nord della città con la famiglia. Al conto spicciolo per le sue tasche, solamente 164 dollari, il numero 3 dei Cleveland Cavaliers ha aggiunto una straordinaria mancia di mille dollari. Una cifra e un gesto che hanno mandato in confusione dalla gioia Kassandra Diaz, la cameriera che si era occupata di loro. Il tutto, ovviamente, è stato postato immediatamente sui social, magari facendo rosicare gli altri locali che in questi tempi duri non hanno avuto la stessa fortuna di questo ristorante:

View this post on Instagram

Our waitress, @kaxandra.diaz experience yesterday, “Today, started off as slow day at work getting there for my double shift. The past week, overall, has been pretty slow of course due to COVID. Restaurants and staff have been struggling, as you can imagine. Little did I know that today I would get a tip no server would guess that they would ever receive when they open that check book. Unknowingly, I was seated and served a table with @andredrummondd I had no idea who he was, and hadn’t seen him here before but we @che.delray always welcome our new customers. When I was given the checkbook, I went to put in the tip & information to close the table and I couldn’t believe it. From a $160 check, the tip read $1,000. I was shaking and had tears of happiness after what he left me. I had no idea how to react, I didn’t want to draw attention but at the same time I couldn’t describe the the amount of appreciation I had/ have. It’s so amazing to see people displaying acts of kindness in these uncertain times. This is a story I will never forget, thank you again so much @andredrummondd “ * * * * * * * * * @che.delray wants to thank you for your kindness, it was our pleasure to have you here! We hope you enjoyed your time with us, we wish you the best!

A post shared by Che!!! Restaurant (@che.delray) on

“Le scorse settimane sono state decisamente poco intense a causa del COVID. I ristoranti e i rispettivi staff hanno sofferto, come potrete immaginare. Non potevo sapere che oggi avrei ricevuto una mancia che nessuno avrebbe potuto mai immaginare di vedere una volta aperto il conto. Inconsapevolmente mi è stato assegnato il tavolo di Andre Drummond, ma non avevo idea di chi fosse e non l’avevo mai visto prima, anche se diamo sempre il benvenuto ai nuovi clienti. Quando mi hanno ridato il conto, mi sono dovuta avvicinare per leggere bene quanto fosse stato lasciato di mancia e non riuscivo a crederci. A un conto di 160 dollari ne erano stati aggiunti 1000. Piangevo per la gioia.”

Questa la didascalia aggiunta al post su Instagram, alla quale Drummond replica:

“Grazie a voi per essere stati fantastici con me.”

L’ultima parte del messaggio recita:

“Non avevo idea di come reagire, non volevo attirare l’attenzione ma al tempo stesso non potevo non manifestare tutto il mio apprezzamento. Resti sempre sorpreso di fronte alla gentilezza che qualcuno è ancora in grado di mostrare in questi tempi così incerti. Questa è una storia che non dimenticherò, grazie ancora Andre Drummond.”

 

Leggi anche:

NBA, Mark Cuban: Si ripartirà solo quando tutti avranno i tamponi

Niente regular season e nuova formula per i Playoff: la NBA studia la ripartenza

L’NBA Café di Barcellona chiude definitivamente causa Coronavirus

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Cleveland Cavaliers