Seguici su

Brooklyn Nets

NBA, Kyrie Irving sfida Kemba Walker: “Facciamo uno contro uno”

In una diretta Instagram Irving ha dichiarato: “Walker è il mio fratellone, c’è un grande rispetto reciproco”

Kyrie Irving & Kemba Walker

Kyrie Irving, stella dei Brooklyn Nets, ha sfidato in un uno contro uno il suo amico, nonché playmaker dei Boston Celtics, Kemba Walker.

I due, scelti entrambi nel Draft del 2011, sono amici da molto tempo e, in questi anni, c’è sempre stata una sana rivalità sportiva, una sorta di derby: Walker, infatti, è cresciuto nel Bronx, a New York, mentre Irving nel New Jersey, città nella zona considerata “La Mecca” del basket.

https://twitter.com/nba_offthecourt/status/1259880049668435968?s=20

Per passare il tempo durante questa quarantena, il numero 11 dei Nets ha avviato una diretta Instagram dove ha sfidato apertamente il playmaker dei Celtics:

Lui è il mio rivale, è il mio fratellone: voglio K-Walk! Sapete che tra di noi c’è rispetto reciproco, e so anche che tutti sia New York che nel New Jersey vogliono vedere la nostra sfida. Ogni volta che giochiamo contro è sempre una sfida. Lui ne mette 40 [ punti ndr], io rispondo con 40, e così via. Entrambi siamo cresciuti così, con questa mentalità

I due si sono sfidati varie volte sul parquet e, fino ad ora, è stato sempre Irving ad avere la meglio. In 22 partite NBA, Irving ha trionfato per ben 15 volte, registrando 22.2 punti di media con il 40% da tre punti e il 48.7% dal tiro.

Per Kemba Walker solo 7 successi con una media di 19.7 punti ma con il 41.7% dal tiro. Solo una volta a testa hanno segnato 40 punti: Irving nel 2013 quando vestiva la maglia dei Cavs [44 pt], mentre Walker nel 2018 con i Charlotte Hornets contro i Boston Celtics [ 43 pt per lui].

Resta da vedere se Kemba Walker accetterà la sfida di Irving, in ripresa dall’infortunio alla spalla, e quando si potrà tornare a giocare visto che il coronavirus, sfortunatamente, ha fermato la stagione NBA.

 

Leggi anche:

La NBA pensa a una Combine virtuale per i prospetti del Draft

NBA, Mike Krzyzewski rivela: “Ho rifiutato di allenare tre squadre importanti

 Michael Jordan spiega i motivi della rissa con Steve Kerr

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Brooklyn Nets