Seguici su

L.A. Lakers

DeMar DeRozan e l’aneddoto su Kobe: “Una volta l’ho mandato fuori di testa”

L’attuale stella dei San Antonio Spurs ha raccontato un aneddoto su Kobe Bryant

derozan

La guardia dei San Antonio Spurs, DeMar DeRozan, nel corso di una diretta Instagram con il suo amico Nate Robinson, ha svelato un aneddoto interessante su uno dei suoi ‘scontri’ su un parquet NBA con Kobe Bryant. Riassumendo, Bryant, in trasferta a Toronto contro i Lakers, non era contento che DeRozan avesse deciso di non indossare le Nike signature di Kobe per mettere le Jordan 10.

DeRozan, durante la conversazione con Nate, ha svelato come solitamente indossasse sempre le scarpe di Kobe ma non voleva sfoggiarle mentre affrontava l’ex stella gialloviola, scatenando una reazione strana da parte del compianto giocatore dei Los Angeles Lakers. Queste le parole di DeRozan:

“In una partita in cui Lakers sono venuti a Toronto per giocare contro di noi mi sono detto: ‘Fanculo. Kobe non ci ammazzerà mentre indossero le sue scarpe’. Decido quindi di mettermi le Jordan 10. Non appena Kobe è entrato in campo e ha visto che non avevo messo le sue scarpe è uscito fuori di testa come un figlio di puttana.”

I rapporti tra i due sono sempre stati ottimi. DeRozan giocava spesso a basket con Bryant durante l’estate quando il primo era ancora alle superiori. Nel corso della carriera i due erano inoltre diventati ottimi amici.

 

LEGGI ANCHE

NBA, DeRozan pronto a diventare free agent

NBA, DeMar DeRozan nel mirino dei Miami Heat?

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers