Seguici su

New York Knicks

NBA, i New York Knicks mettono gli occhi su Chris Paul

La franchigia della Grande Mela starebbe pianificando il suo possibile trasferimento

Chris-Paul thunder

Dopo una scorsa stagione passata in sordina con gli Houston Rockets, Chris Paul sta vivendo una seconda vita con gli Oklahoma City Thunder, che gli hanno valso ben più di qualche attenzione.

Il trentaquattrenne prodotto di Wake Forest, protagonista di una stagione da 17 punti, 4 rimbalzi e 6 assist, sarebbe stato intercettato infatti dai radar dei New York Knicks. 

La franchigia della Grande Mela, nel pieno non solo di una crisi sportiva, ma addirittura esistenziale, lo avrebbe individuato come il giocatore ideale per risollevarne le sorti.

A bloccare però qualsiasi trattativa per la prossima estate, saranno i piani dei Thunder: dopo aver cercato di accumulare il maggior numero di scelte, nel tentativo di dare il via ad una rapida ricostruzione, la franchigia è parsa aver trovato invece quegli equilibri tanto ricercati in passato, che le stanno permettendo di navigare nei piani alti della Western Conference.

Con un record di 38-24, per il momento pare confermata la sua presenza ai prossimi Playoff.

Se dal punto di vista tecnico non pare essere dunque un’operazione semplice, non aiuta di certo anche dal punto di vista contrattuale.

Chris Paul ha dalla sua ancora due stagioni garantite sul proprio contratto, di cui una player option per la stagione 2021/22, del valore di 44 milioni.

 

Leggi anche:

NBA, minimo storico al Madison Square Garden per i New York Knicks

NBA, Batum sui Charlotte Hornets: “Grande futuro per la franchigia, ma non ne farò parte”

NBA, Steph Curry: “E’ bello poter giocare con i propri compagni e guardare avanti”

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in New York Knicks