Seguici su

Risultati NBA

NBA Rising Stars: Team USA batte Team World!

Nella 21esima edizione dell’NBA Rising Stars Game, a vincere la partita è Team USA. Bridges di Charlotte è l’MVP di serata, Zion regala una schiacciata dopo l’altra, Doncic segna da centrocampo. Tutto lo spettacolo delle giovani stelle nel nostro recap

Team World 131-151 Team USA

Finisce in favore di Team USA la prima partita di questo All-Star Weekend 2020, a Chicago. Nella partita delle future stelle, che vede la presenza in campo anche del nostro Nicolò Melli, sono tante le giocate spettacolari. I roster delle due squadre sono così composti:

A guidare le due squadre ci sono Trae Young e Luka Doncic, guidati da un filo rosso fin dal loro ingresso nella lega. Trae apre il suo show facendo passare la palla tra le gambe di RJ Barrett, mentre i due rookie dell’anno, Morant e Williamson, chiudono un alley-oop praticamente da centrocampo.

I due rookie si divertono tantissimo e fanno divertire il pubblico, regalando alzate al ferro (e schiacciate di Zion) a ripetizione. A guidare nel punteggio c’è però Team World, che va a riposo avanti nel punteggio per 81-71, grazie anche alla magia da centrocampo di Luka Doncic:

Zion è evidentemente carico, una vera bomba pronta ad esplodere, e appena ne ha la possibilità lo fa, continuando a schiacciare praticamente ogni palla che gli passa per le mani. Intanto Team USA rimonta, un punto alla volta, grazie anche alle triple della stellina degli Hornets, Graham.

Da lì in poi la partita, per quanto puro divertimento e priva di agonismo, vede prevalere almeno nel punteggio Team USA, che prende ampiamente il largo e inizia a mostrare tutto il suo atletismo. Sale sugli scudi Miles Bridges, MVP di serata, che regala una super-schiacciata dopo l’alzata per sé stesso al tabellone:

I migliori marcatori di Team USA sono Eric Paschall, che chiude a 23 punti, Collin Sexton con 21 e Miles Bridges con 20. Per Team World il massimo sono i 27 di RJ Barrett, seguiti dai 22 di Brandon Clarke. 3 punti, 5 rimbalzi e 2 assist per Nic Melli. A vincere il premio di MVP, come detto, è Miles Bridges:

L’appuntamento è adesso fissato per questa notte. A regalare spettacolo ci saranno i segmenti dello Skills Challenge, i migliori tiratori nel 3 Point Contest e tanti graditisissimi ritorni nel Dunk Contest.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Risultati NBA