Seguici su

Hall of Famer

NBA, Nav Bhatia entra nella storia della Hall of Fame

Il tifoso per eccellenza dei Raptors è il primo membro della curiosa galleria imbastita dalla Hall of Fame

nav bhatia storia nba

Dall’India al Canada, raggiungendo addirittura la Hall of Fame. Questo è il riassunto della storia di Nav Bhatia, il tifoso principe dei Toronto Raptors. Bhatia si è trasferito in Canada negli anni ’80 e, dal 1995 non si perde una gara casalinga della sua franchigia del cuore. I Raptors lo hanno premiato tre anni dopo con il riconoscimento ufficiale di Superfan e da lì, il suo amore per il club ha oltrepassato ogni limite.

Bhatia è un artista internazionale e, oltre ai Raptors, una delle sue passioni è la musica. Tuttavia, la Hall of Fame non lo ha onorato come musicista, ma come tifoso: il nativo di Delhi è stato incoronato come primo Supertifoso della galleria dedicata ai fan più sfegatati che avrà sede al Naismith Memorial Basketball Hall of Fame di Springfield. Dunque, un riconoscimento a modo suo più che speciale.

Bhatia ha commentato così la notizia:

“Non posso dire che sia un sogno divenuto realtà, perché questo non è qualcosa a cui aspiri da tifoso. Essere onorato dalla Hall of Fame come primo membro della Superfan Gallery. Che giorno incredibile. Non svegliatemi per favore. Grazie alla Hall of Fame e a tutta l’organizzazione Raptors.”

Per una volta, magari, saranno i suoi amici giocatori a fargli i complimenti e a chiedergli un selfie.

LEGGI ANCHE:

NBA Rising Stars: Team USA batte Team World!

NBA, perché Dirk Nowitzki non assiste alle partite casalinghe dei Mavericks?

All-Star Game NBA, Nicolò Melli arruolato per il Rising Star

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Hall of Famer