Seguici su

Houston Rockets

NBA, respinto il ricorso dei Rockets sulla sconfitta a San Antonio

La NBA respinge il ricorso degli Houston Rockets dopo il torto arbitrale subito nella partita della scorsa settimana contro i San Antonio Spurs.

Harden e d'antoni

La NBA, nella persona del Commissioner Adam Silver, ha respinto il ricorso effettuato dagli Houston Rockets in seguito alla controversa sconfitta, dopo 2 overtime, per 135 a 133 in quel di San Antonio contro gli Spurs. Gli arbitri avevano fischiato interferenza a James Harden su un canestro del tutto regolare. Tutto ciò è accaduto in quanto la schiacciata di Harden è stata effettuata in maniera tanto violenta da essere “sputata” fuori dal canestro, creando l’apparenza di una schiacciata sbagliata. Il tutto è avvenuto quando mancavano 7 minuti e 47 secondi alla fine dell’ultimo quarto, con il punteggio che vedeva i Rockets avanti 102 a 89. 

La motivazione alla base del ricorso dei Rockets era legata al fatto che l’errore degli arbitri avesse compromesso la loro vittoria. Infatti, D’Antoni aveva chiamato un “Coach’s Challenge” che gli arbitri gli hanno negato. Adam Silver ha spiegato che nonostante l’errore degli arbitri fosse evidente, i Rockets avevano tutto il tempo (7 minuti e 47 secondi) per recuperare al torto subito. Dunque Silver e la NBA hanno ritenuto troppo spinta la richiesta dei Rockets di rigiocare una partita a causa di un errore commesso quando mancava più di metà dell’ultimo quarto.

Nonostante il ricorso sia stato respinto, la NBA ha annunciato di aver sanzionato i tre arbitri della gara per aver erroneamente applicato la regola sul “Coach’s Challenge”. La NBA ha annunciato inoltre che lavorerà per trovare il modo affinché non accadano più episodi simili e si impegnerà a garantire sempre il corretto svolgimento del gioco.

 

LEGGI ANCHE:

NBA, Gordon Hayward potrebbe giocare questa notte contro i Cavs

NBA, Brown: “Voglio che Simmons segni una tripla a partita”

NBA, Metta World Peace si candida ad allenare i New York Knicks

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Altri in Houston Rockets