Seguici su

Charlotte Hornets

NBA, Gli Charlotte Hornets puntano Drummond

Gli Charlotte Hornets, dopo il cambio generazionale, puntano il centro di Detroit per rinforzarsi. Da capire se aspetteranno la free agency o faranno sul serio già quest’anno.

andre drummond

Dopo la partenza di Kemba Walker, gli Charlotte Hornets hanno iniziato un processo di ringiovanimento. Nonostante questo, l’inizio di regular season 2019/2020 lascia ben sperare per un posto ai prossimi Playoff: con un record di 6-9 infatti, la squadra si trova al nono posto della Eastern Conference, a solo mezza partita di distanza da Nets e Magic, rispettivamente settimi e ottavi.

La franchigia della Nord Carolina rimane comunque vigile sul mercato, soprattutto per migliorare il reparto meno coinvolto nel ricambio generazionale: i centri. E la soluzione che circola nelle ultime ore punta diretta verso Detroit.

Pare infatti che nel mirino di Charlotte sia finito Andre Drummond, il centro dei Pistons che a fine anno diverrà restrict free-agent. La squadra del Michigan quest’anno sta vivendo un inizio di stagione davvero difficoltoso, che nemmeno il rientro di Blake Griffin è riuscito a migliorare: la classifica recita un record di 4 vittorie e 10 sconfitte.

Drummond invece, rispetto ai risultati di squadra, sta vivendo la sua migliore stagione, con 18.6 punti, 16.8 rimbalzi 3 assist e 2 rubate di media a partita. Questa stagione sarà cruciale per il centro 26enne. L’estate 2020, infatti, gli darà la possibilità di testare una free agency poco competitiva e dimostrare di essere uno dei migliori del suo ruolo gli potrebbe garantire un contratto ricchissimo, più di ora.

E gli Hornets, che potranno salutare sia Marvin William che Bismack Byombo che Michael Kidd-Gilchrist, avranno a disposizione quasi 50 milioni da mettere sul piatto.

Più difficile invece che si concretizzi uno scambio tra le due franchigie quest’anno. Detroit, che tiene particolarmente al suo giocatore, per lasciarlo partire chiederà sicuramente uno di quei giovani su cui Charlotte vuole costruire il proprio futuro.

Le cose potrebbero cambiare solo se Charlotte decidesse di spingere fin da subito per rinforzare la squadra e puntare ad un tranquillo accesso ai play-off. Anche perché dalle parti degli Hornets si va in vacanza ad aprile dal 2016.

Leggi anche:

PJ Washington e l’esordio superlativo in maglia Charlotte Hornets

Andre Drummond: “Sono il migliore di sempre quando si parla di rimbalzi”

NBA Season Preview: Southeast Division

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Charlotte Hornets