Seguici su

Memphis Grizzlies

NBA, i Toronto Raptors non consegneranno l’anello a Valanciunas

Brutta notizia per il centro Jonas Valaciunas. Egli infatti non riceverà l’anello dei campioni NBA in carica.

jonas valanciunas

Vincere il campionato NBA è sicuramente il sogno di ogni giocatore. Tale traguardo è così importante che ogni giocatore della squadra vincente riceve un anello. Non un anello qualunque però: su di esso vengono aggiunti gioielli e incisioni che ricordano i momenti più importanti percorsi dalla franchigia.

Possederlo dunque significa molto, e poterlo consegnare rappresenta un gesto di rispetto e riconoscenza; soprattutto per chi non è potuto esserci per l’intera stagione.

 

 

Ha creato parecchie discussioni il caso di Jonas Valanciunas, attuale giocatore dei Memphis Grizzlies, che non avrà l’onore di ricevere il prestigioso anello. Il giocatore infatti ha abbandonato i Toronto Raptors in seguito ad una trade ufficializzata a settembre, che lo ha spedito a Memphis. Ciò che ha fa storcere il naso è il fatto che il centro lettone ha prestato servizio per la franchigia fin dal 2012. Un giocatore, dunque, che Toronto conosce bene, che si è sempre reso disponibile per la squadra, ma che non sarà premiato nonostante abbia comunque contribuito (nell’ultimo anno in parte) alla vittoria dei Raptors.

La scelta ha ovviamente sorpreso Valanciunas, che si aspettava un minimo di riconoscenza. Così il GM Bobby Webster ha provato a giustificare la scelta parecchio discutibile:

“Non è una scelta facile, ad essere onesti, penso sia normale. Abbiamo fatto i nostri conti, abbiamo parlato con le squadre e penso che c’è stato forse solo un solo caso in cui è avvenuto il contrario. Penso fosse Anderson Varejao a Golden State ma ritengo sia stato davvero un caso eccezionale”.

L’evento a cui si riferisce GM riguarda i Golden State Warriors, che consegnarono l’anello anche ad Anderson Varejao per la stagione 2016-2017, il quale però aveva disputato solo 14 partite prima di essere tagliato dalla dirigenza.

Valanciunas quindi rimarrà a mani vuote. Nel frattempo, ai Memphis Grizzlies, sta giocando con una media di 12.8 punti, 9.4 rimbalzi e 1.8 assist per partita, confermandosi come elemento importantissimo per i progetti della franchigia.

 

Leggi anche:

NBA, Carmelo Anthony commenta il suo approdo a Portland: “Sono perfetti per me”.

NBA, nuovo record per Luka Doncic.

The Brawl, la rissa che cambiò la storia.

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Memphis Grizzlies