Seguici su

L.A. Clippers

Patrick Beverley multato dalla NBA

Il giocatore dei Los Angeles CLippers è stato multato, ma l’evolversi della vicenda ha del curioso.

E’ risaputo che Patrick Beverley sia uno dei giocatori più competitivi della Lega, e spesso questa sua caratteristica lo ha portato a gesti plateali che lo hanno messo in difficoltà nel corso della stagione regolare.

La prima multa della stagione 2019-2020 è arrivata per via di un gesto scorretto alla fine della partita contro i Los Angeles Lakers. Il Playmaker, dopo la sirena dell’ultimo quarto, preso dall’euforia ha lanciato il pallone sugli spalti invece che passarlo all’arbitro, che tra l’altro era a pochi passi da lui. L’NBA non tollera certi avvenimenti, ed ha sanzionato Beverley con una multa pari a 25mila dollari.

La notizia ha fatto particolare scalpore soprattutto per come si è evoluta nelle ore seguenti. Dopo aver pubblicato un post di scuse su twitter, il giocatore ha ricevuto un messaggio da coloro che hanno intercettato il “passaggio”.

La donna, moglie del tifoso che avrebbe afferrato il pallone, spiega:

“Mi dispiace di aver sentito della multa. Non sapevo che ti avrebbero multato per questo, vorrei poter chiamare la NBA e dire loro che hai fatto del bene ad un tifoso da sempre dei Clippers. Mio marito è un fan dei Clippers da quando era un ragazzino ed è un abbonato da 19 anni […] volevo solo farti sapere che nonostante la multa hai reso felice una persona, Se c’è qualcosa che posso fare… grazie e continua a giocare così, vinceremo tutto!”

Beverley ha poi risposto promettendo di non voler cambiare mai.

Ed è così che l’obbligo di dover pagare una multa diventa leggermente più facile da digerire sapendo che in qualche modo, anche involontariamente, si è fatto del bene.

Nella partita contro i Lakers, Beverley ha realizzato 2 punti, 10 rimbalzi e 6 assist.

 

Leggi anche:

NBA, Kyrie Irving ne fa 50 all’esordio con i Brooklin Nets.

NBA, PJ Washington e l’esordio superlativo in maglia Charlotte Hornets.

NBA, Luka Doncic fa impazzire Beal: “Sembra un professionista da quando aveva 10 anni”.

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Clippers