Seguici su

L.A. Lakers

NBA, Davis è stato la chiave per sbloccare l’affare Howard

Il numero 3 dei Los Angeles Lakers avrebbe svolto un ruolo cruciale nella scelta del sostituto di Cousins

Quando il roster dei Lakers sembrava essere al completo, il terribile infortunio di DeMarcus Cousins ha obbligato la dirigenza gialloviola a tornare sul mercato per cercare un sostituto. I nomi sul taccuino erano quelli di Dwight Howard, Joakim Noah, Marcin Gortat e Marreese Speights, ma, alla fine, la dirigenza dei losangelini ha deciso di mettere sotto contratto il primo nome della lista, attirando molte polemiche. Tale acquisto sembra esser stato sponsorizzato anche da uno dei big della squadra; non LeBron James, ma Anthony Davis.

Secondo quanto riportato da Ramona Shelburne, durante un’intervista a Silver Screen & Roll, Davis avrebbe svolto un ruolo importante nella trattativa per la seguente ragione:

“La ragione per cui Dwight Howard è approdato ai Lakers è il rifiuto di Davis di giocare come quinto. Non voleva affrontare i centri della Western Conference.”

L’insider di ESPN ha poi continuato:

“Davis ha bisogno di un ragazzo accanto che possa contrastare la prestanza fisica di centri come Nikola Jokic o Jusuf Nurkic, o di qualsiasi altro centro simile della Western Conference. Davis non voleva essere questo ragazzo e, quindi, ha svolto un ruolo chiave nella scelta di questo giocatore.”

L’8 volte All Star ha tanto da dimostrare, ma se Anthony Davis ha deciso di puntare su di lui un motivo ci sarà. D’altro canto, Superman non vorrà certamente farsi sfuggire la seconda occasione con la maglia dei Lakers.

LEGGI ANCHE:

NBA, Shaquille O’Neal fa pace con Howard: “Desidero il meglio per lui”

Mercato NBA: Dwight Howard ufficiale ai Lakers, vestirà la maglia numero 39

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in L.A. Lakers