Seguici su

Mercato NBA 2019

NBA, JR Smith dice no alla Cina

La guardia ex Cleveland Cavaliers è ancora a piede libero

I Cleveland Cavaliers stanno smontando, passo dopo passo, il roster che passò alla storia per aver aggiunto al palmarès della franchigia il primo titolo NBA. Un titolo dal sapore unico, poiché frutto di una rimonta incredibile. Il primo a lasciare la barca fu Kyrie Irving, che nell’estate 2017 chiese la cessione per approdare ai Boston Celtics. L’anno successivo fu il turno di LeBron James, il quale testò la free agency per firmare poi con i Lakers. Quest’anno, invece, la franchigia dell’Ohio ha accompagnato alla porta di uscita JR Smith.

La guardia, selezionata al Draft 2004 con la diciottesima scelta, deve ancora trovare una nuova squadra. In NBA conoscono bene la personalità irrequieta di Smith e, sicuramente, anche la sua età (34 anni fra poco) sparge un po’ di scetticismo tra le franchigie. A dire la verità, un’offerta è stata recapitata a Smith, ma dall’oltreoceano; infatti, secondo quanto riportato da Sportando, lo Jiangsu avrebbe offerto all’ex Cleveland circa 1.6 milioni di dollari per giocare in Cina. Offerta rifiutata dal giocatore, che evidentemente preferisce continuare a giocare in NBA. Attualmente però, trovare una nuova squadra disposta ad ingaggiarlo appare alquanto difficile.

Nel caso in cui avesse accettato, lo Jiangsu sarebbe stata la seconda esperienza nella CBA: Smith, infatti, ha disputato la stagione 2011-2012 con la maglia degli Zhejiang Golden Bulls.

Durante le quattro stagioni con i Cavaliers, Smith ha giocato 255 partite con una media di 10.3 punti, 2.8 rimbalzi e 1.8 assist.

LEGGI ANCHE:

NBA, senti Cuban: “Questa offseason porterà benefici a tutta la lega”

NBA, Caris Levert felice del suo rinnovo: “Significa molto per me”

 

 

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Mercato NBA 2019