Seguici su

Boston Celtics

NBA, Doc Rivers sicuro: “I miei Boston 2008 batterebbero i Clippers 2019-2020”

Il coach dei Clippers ha analizzato le differenze della sua attuale squadra con gli storici Celtics 2007-2008

boston celtics doc rivers

Doc Rivers si appresta a vivere una delle sue stagioni più importanti della sua carriera NBA. Con i Los Angeles Clippers protagonisti di un’offseason fuori dal normale grazie alle acquisizioni di Paul George & Kawhi Leonard, gli addetti ai lavori hanno pochi dubbi su chi sarà la squadra vincitrice dell’anello. Interrogato dai giornalisti, Rivers ha analizzato la situazione della sua squadra attuale facendo anche un paragone con i suoi Boston Celtics, storici, del 2007-2008 che ha ammaliato l’intera NBA:

“Se quei Boston Celtics potrebbero battere gli attuali Clippers? Penso di sì, grazie alla forza mentale di quel gruppo. Era una squadra molto capace, molto forte e soprattutto molto profonda. La profondità li ha resi così speciali. Quando pensi ai Celtics, pensi a”Big Three”[Paul Pierce, Garnett e Allen], ma questa analisi è incompleta poiché non include [Rajon] Rondo o Perk [Kendrick Perkins], che erano entrambi giocatori fenomenali, o Eddie House, Tony Allen, James Posey, PJ Brown, Big Baby [Glen Davis] e Leon Powe. Era una squadra con una panchina profonda. Le squadre NBA attuali non sono così profonde ora.”

 

LEGGI ANCHE:

Mercato NBA: Austin Rivers resta a Houston

NBA, Doc Rivers rimarrà ancora ai Clippers per diverso tempo

NBA Clippers, Doc Rivers sulla lite Durant – Beverley

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Boston Celtics