Seguici su

Ncaa

Marques Bolden si dichiara per il Draft NBA, mentre il compagno Javin DeLaurier tornerà a Duke

Tra Duke e il numero 20 non è mai scattata la scintilla, anche per questo forse la decisione di tentare il saltò nel professionismo

I due centri di Duke nella scorsa stagione prendono due strade differenti: infatti Marques Bolden ha deciso di non ritirare il proprio nome dal Draft e tentare il salto nel professionismo, mentre il suo compagno di reparto, che nell’ultima stagione gli ha spesso rubato il posto nello starting five, Javin DeLaurier ha deciso di tornare alla corte di Coach K per il suo anno da Senior.

Bolden era arrivato a Duke nel 2016 come 11 liceale della nazione (insieme a Jayson Tatum, Harry Giles e Frank Jackson) e intorno a lui circolavano grandi aspettative viste le dimensioni, le mani educate e una mobilità di piedi sopra la media. Nelle tre stagioni al college però il prodotto della DeSoto High School non è mai riuscito a confermare quanto fatto federe negli anni precedenti, anche a causa di alcuni infortuni al ginocchio. Il suo utilizzo, sempre con il contagocce, è andato in crescendo nelle ultime stagioni senza però riuscirsi a ritagliare un ruolo determinante nella squadra. L’ultima stagione recita 5.3 punti, 4.5 rimbalzi il 57% dal campo e un 72% ai liberi a confermare una mano estremamente competente.

La stazza è sicuramente interessante, come il tempismo per la stoppata, ma in questo momento difficile vedere una sua collocazione all’interno del prossimo Draft. Certo il secondo giro è sempre un terno al lotto e qualche squadra potrebbe provare la scommessa spendendo la propria scelta per portarselo a casa.

In quello stesso 2016, dopo i prospetti a 5 stelle sopra citati a Duke arrivò anche Javin DeLaurier. Il prodotto della St. Anne’s-Belfield School nonostante numeri inferiori Bolden è sempre stato molto apprezzato dalla “Duke Nation” e dallo staff dell’ateneo per l’intensità e la cattiveria che mette sul parquet. Probabilmente conscio di non avere i numeri per poter essere scelto in questo Draft DeLaurier ha saggiamente scelto di tornare al College (come ha fatto anche Tre Jones) per la sua ultima stagione, in cui il suo ruolo sarà molto simile alle passate stagioni, portare intensità e leadership in un gruppo composto da molti freshman, dando il cambio a due di essi sotto canestro: Matthew Hurt e Vernon Carey.

 

Leggi anche:

Steve Kerr: “Klay Thompson è la guardia più completa dei Playoff”
Tyronn Lue valuta il posto da assistant coach a Houston e NOLA
NBA Warriors, Durant in viaggio con la squadra verso Toronto

 

 

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Ncaa