Seguici su

Toronto Raptors

NBA, Leonard e compagni parlano dopo la vittoria in Gara 4

La serie, ora sul 2-2, torna a Milwaukee

toronto raptors

I Toronto Raptors giocano un grande partita di squadra e battono i Bucks, riportando la serie in parità. A pochi giorni di distanza dai 2 overtime di Gara 3, che è stata indubbiamente una delle gare più belle di questi playoff, era lecito aspettarsi un calo delle prestazioni delle stelle che hanno giocato tanti minuti come Leonard e Giannis, e così è stato.

In una partita così equilibrata, Toronto è stata capace di coinvolgere tutti i giocatori del proprio roster, con ben 6 giocatori in doppia cifra ( Leonard 19, Norman Powell 18 , Serge Ibaka 17, Marc Gasol 17 , Fred VanVleet 13) ma il protagonista della serata è stato Kyle Lowry, che dopo un ottima Gara 1 è tornato a guidare l’attacco canadese segnando 25 punti.

Al termine della partita proprio Lowry ha analizzato la partita e il momento di forma di Leonard:

“Abbiamo alzato l’intensità e abbiamo dato tutti il massimo. Kawhi ci ha dato tanto in questi playoff, riuscire a farlo riposare per qualche partita è fondamentale.”

“Quando Kawhi è al 100% è un grande valore aggiunto per noi – ha aggiunto Powell – ma se riusciamo a giocare di squadra come abbiamo fatto in questa partita possiamo togliergli molta pressione offensiva.”

Leonard, che in Gara 3 ha giocato 52 minuti, il suo massimo in carriera, è sembrato molto sofferente in questa partita ma ha voluto lanciare un messaggio molto forte:

“ Mi sento bene, dobbiamo continuare a lottare. Non ci sono scuse, dobbiamo solo pensare a giocare a basket e vincere partite come abbiamo fatto questa sera. Abbiamo davvero la possibilità di fare la storia.”

Coach Nurse ha rivelato invece di essere molto preoccupato per le condizioni di Leonard, ma la sua forza di volontà lo ha convinto a tenerlo in campo:

“È certamente stanco, un sacco di ragazzi lo sono, questa è una serie molto fisica e combattuta. Kawhi ha una volontà incredibile, ha un enorme desiderio di ritornare alle Finals. Durante la partita ho cercato di farlo riposare per più tempo possibile, ma lui non voleva stare in panchina. Mi ha dimostrato di essere in condizione di giocare e io ho voluto dargli fiducia”

Toronto è riuscita quindi a rimettere la serie in equilibrio e sembra aver trovato anche le giuste contromisure per limitare Giannis. Appuntamento dunque per venerdì notte con Gara 5, che si preannuncia fondamentale per le sorti di queste Finali di Eastern Conference.

 

Leggi anche:

Playoff NBA, Lowry trascina i Raptors alla vittoria in Gara-4, serie sul 2-2

NBA, I Los Angeles Clippers si aggiungono alla corsa per Kevin Durant

NBA, David Griffin proverà a trattenere Anthony Davis

Clicca per commentare

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Advertisement
Advertisement

Altri in Toronto Raptors